Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO/ Palio: dubbi sull’evento, si resta in attesa

Solari, presidente dell’Ente Palio: «La volontà di organizzare il Palio c’è, dobbiamo preoccuparci di non mettere in pericolo la salute pubblica»

FABRIANO, 15 aprile 2021 – Ancora incertezze per quanto riguarda l’organizzazione del Palio, visto l’attuale DPCM che non consente alcun tipo di assembramento o evento. Gli organizzatori, Ente Palio e le quattro Porte, attendono dunque l’uscita del nuovo DPCM, nella speranza che si possa capire meglio se sia possibile, e in quale modalità, l’organizzazione dell’evento storico della città.

«La volontà di organizzare il Palio c’è, in quanto rimanere un altro anno senza sarebbe rischioso per la storicità dell’evento – spiega Sergio Solari, presidente dell’Ente Palio – d’altra parte dobbiamo rispettare il momento di difficoltà che si sta vivendo, e preoccuparci di non mettere in pericolo la salute pubblica».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Si resta in attesa quindi, mentre gli organizzatori continuano a incontrarsi, sempre da remoto su piattaforme online, per discutere della questione.

«Da gennaio abbiamo fatto e continuiamo a fare tante riunioni, sia con l’Ente che con le Porte, il palio è un evento che comunque non si può organizzare in un mese – continua Solari – ci sarà una riunione anche questa settimana per capire come poter organizzarsi. La cosa certa è che, nel caso si riesca a fare, non sarà il solito Palio».

L’ipotesi è quella di ridurre gli eventi per concentrarsi sulla Sfida del Malio, evitando sicuramente l’apertura delle osterie. Dubbi anche sulle infiorate in quanto rimane sempre il rischio di creare assembramenti tra gli infioratori.

«Ad oggi, con l’attuale DPCM in corso non sarebbe possibile organizzare l’evento – conclude Solarisiamo in attesa dell’uscita del prossimo, per capire quali scelte fare».

Sara Marinucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche