Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Vertenza ex JP Industries, primo tavolo di confronto

Saranno presenti i sindaci del territorio e i vertici regionali insieme con la sottosegretaria Alessia Morani

FABRIANO, 21 agosto 2020 – In attesa dell’incontro che si terrà al Mise, previsto per la meta di settembre (leggi l’articolo), Fim, Fiom e Uilm Marche e Umbria comunicano che nella giornata lunedì 24 agosto alle ore 16 nei locali messi a disposizione dal Comune di Fabriano, si terrà un primo tavolo di confronto con l’istituzione inerente alla vertenza Indelfab ex JP Industries.

Al tavolo di confronto saranno presenti i Sindaci di Fabriano, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, l’assessore della regione Marche Loretta Bravi, l’assessore della regione Umbria Michele Fioroni, e il Sottosegretario al Mise Alessia Morani.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Nei giorni scorsi la Fim, Fiom e Uilm Ancona, avevano ricevuto comunicazione dalla  Direzione aziendale della Indelfab, ex JP Industries di Fabriano «l’invio della procedura di mobilità per la totalità dei dipendenti occupati tra Umbria e Marche».  In totale 584 lavoratori (leggi l’articolo).

Solo nei siti di Fabriano – rilevano – Fim, Fiom e Uilm Ancona  – ad oggi sono occupate oltre 300 persone che da tempo si trovavano in cassa integrazione a causa della sospensione dell’attiva per Covid.

«Alla luce del nuovo decreto agosto – sottolineano i sindacati – la direzione aziendale decide di procedere in maniera unilaterale con  licenziamento collettivo. Inoltre ad oggi, non risulta nessun piano di concordato presentato al tribunale di Ancona e pertanto è il Liquidatore, Giovanni Porcarelli che decide in maniera unilaterale della sorte delle quasi 600 famiglie, senza dare spiegazioni su come si intenderà sanare la situazione debitoria accumulata in questi anni, di cui una parte importante proprio nei confronti dei dipendenti stessi.»

Fim, Fiom e Uilm Ancona «ribadiscono la totale contrarietà ad ogni tipo di licenziamento, alla luce del fatto che ancora si possono utilizzare ulteriori strumenti di ammortizzatori sociali, e chiederanno immediatamente un tavolo di confronto presso la regione Marche e al Ministero dello Sviluppo Economico».

Sempre lunedì 24 agosto sarà convocata l’assemblea del personale alle ore 10 presso lo stabilimento di Santa Maria.

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.