Connect with us

Eventi & Cultura

FALCONARA / Mirco Cancellieri tra i protagonisti nel film di Gabriele Salvatores

Il filmaker appassionato di immersioni scelto dal celebre regista per il suo ultimo film in tempo di lockdown “Fuori era primavera”

FALCONARA, 15 dicembre 2020 – C’è anche un falconarese tra i protagonisti dell’ultimo film di Gabriele Salvatores, “Fuori era primavera”, che racconta l’Italia e gli italiani al tempo del lockdown.

Mirco Cancellieri ha 52 anni e una grande passione per le immersioni, tanto da essere apprezzato istruttore subacqueo e fondatore della scuola per sub Elmosciolo alla piscina di Falconara. Ha lavorato dal 1989 al 2016 alla Aetra di Collemarino, un’azienda che si occupava di sistemi di videocomunicazione e che in un certo senso ha anticipato Skype.

«Alla Aetra – dice Cancellieri – ho cominciato ad amare questo lavoro e dal 2017 mi sono messo in proprio: faccio il filmmaker e mi occupo di produzioni video, dagli spot ai video industriali e alle riprese aeree».

Penseresti a un vulcano in eruzione, a uno che non sta mai fermo e invece Mirco Cancellieri si definisce un tipo calmo, riflessivo, tranquillo e amante della vita serena anche se predilige immensamente l’avventura ed è innamorato delle Maldive, che ha girato in lungo e in largo.

Mirco Cancellieri

La chiamata di Gabriele Salvatores, uno dei più celebri registi italiani, lo ha colto un po’ di sorpresa anche se aveva partecipato all’invito di “Indiana”, la casa che produceva il film che in questi giorni va in onda su Rai Play e sta riscuotendo commenti favorevoli.

«Ho visto lo spot di Indiana che invitava le persone a mandare un proprio filmato che rappresentasse il momento che ognuno viveva nel periodo del lockdown. Avevo visto un’immagine del Papa, tutto solo sul sagrato di San Pietro sotto una pioggia battente ed ero appena uscito da casa di mia madre dopo averle dato un bacio “sbagliato”: non avrei dovuto baciarla così, in quei giorni di emergenza».

«Allora ho pensato che il virus stava allontanando le persone, mi sono messo di fronte alla macchina da presa e ho registrato due minuti di monologo, raccontando quel bacio “sbagliato”, eppure emozionante e coinvolgente. Durante la ripresa del video mi sono anche commosso un po’. Sta di fatto che dopo qualche giorno, e dopo qualche peripezia visto che avevo anche mandato il recapito telefonico sbagliandolo, Salvatores e la produzione mi hanno raggiunto e hanno inserito un pezzo del mio monologo nel film, che contiene testimonianze di decine e decine di italiani».

Una bella soddisfazione per Mirco Cancellieri che nel frattempo sta girando 5 video turistici sulle Marche che gli ha commissionato l’agenzia Opera di Urbino.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche