Connect with us

Alta Vallesina

GENGA / LEGA: “DISCONTINUITÀ PER UNA CITTÀ CHIUSA IN UN GUSCIO”

Elezioni amministrative 2019, inizia il conto alla rovescia

 

Sandro Zaffiri

GENGA, 15 febbraio 2019 – “Genga deve tornare a splendere come qualche anno fa, così come deve recuperare la sua notorietà”. Lanciano l’appello, ed una volata in vista delle prossime elezioni (maggio 2019) per rinnovare Sindaco e consiglio comunale il consigliere regionale della Lega nord, Sandro Zaffiri ed il coordinatore provinciale Milco Mariani.

“Un per un deciso cambio di rotta, a partire da una nuova guida dell’amministrazione comunale”, questo il loro modo di interpretare la nuova apertura di Genga verso il “mondo esterno”, per farla uscire da quello che gli esponenti del carroccio hanno definito “Guscio che contiene una perla”.

Far tornare Genga allo splendore e alla notorietà di qualche decennio fa, liberando verso l’esterno i suoi punti di eccellenza e potenziando le infrastrutture a corredo della sua offerta turistica.

La Lega chiede ai cittadini di Genga la discontinuità

“Insomma – rileva Zaffiri – un gioiello che, oggi, si trova, purtroppo, in serie difficoltà, sia a causa dei noti problemi di viabilità causati dagli interminabili lavori sulla statale ‘76, sia a causa di una guida amministrativa locale che, evidentemente, si è troppo adagiata sui fasti del passato”.

“Da parte del Carroccio – affermano Mariani e Zaffiri – ci sarà tutto l’impegno per contribuire a risolvere quanto prima i problemi di isolamento infrastrutturale”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche