Connect with us

Cronaca

JESI / Caterpillar: “Soteria” e “Malati di Niente”, sottoscrizione per i lavoratori

Caterpillar Jesi

«Noi di periodi brutti ne sappiamo qualcosa, ci sentiamo quindi di agire seppure simbolicamente», spiega Gilberto Maiolatesi, responsabile della comunità terapeutica

JESI, 31 dicembre 2021 – Una decisione nata spontaneamente quella di dare un contributo economico per i lavoratori e le lavoratrici della Caterpillar, da parte della comunità terapeutica Soteria e della rassegna Malati di Niente.

«Portiamo avanti da oltre vent’anni il concetto di clinica della comunità – spiega il responsabile della comunità terapeutica Gilberto Maiolatesi e coordinatore della rassegna -. Per noi il contesto sociale va preso in cura: l‘unità del pecorso di presa in carico non è solo di un individuo ma anche la sua famiglie e il contesto in cui vive. Chiaro, quindi, che in questo ragionamento si inserisce la preoccupazione per la vicenda Caterpillar».

Andreoli immobiliare 01-07-20

L’idea, nata dai gruppi di lettura e a fronte della situazione che interessa direttamente le famiglie di alcuni operatori.

«Abbiamo deciso di fare una sottoscrizione. Noi di periodi brutti ne sappiamo qualcosa, ci sentiamo quindi di agire seppure simbolicamente ma per noi i simboli contano molto visto che, per via delle stringenti disposizioni che ci interessano, non abbiamo potuto partecipare alla manifestazione come avremmo voluto. Poi contatteremo i sindacati per dare loro il contributo economico raccolto».

«O ce la facciamo tutti o nessuno – conlude Maiolatesi -. Ricordo bene le manifestazioni della Sima degli anni Settanta, nel 1978, in particolare, la fabbrica era stata occupata e tra quei lavoratori c’era anche mio padre».

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi