Connect with us

Attualità

MONTE ROBERTO / Hub vaccinale a pieno regime, 718 dosi somministrate

Il sindaco Stefano Martelli: «A Moie sanitari e volontari stanno facendo uno sforzo grandissimo, li ringrazio a nome di tutta la comunità alla quale auguro un felice 2022»

MONTE ROBERTO, 31 dicembre 2021 – Sono 718 i vaccini, più due dosi domiciliari, somministrati mercoledì al Polo vaccinale di Moie a fronte di 600 che si erano prenotati.

L’hub coinvolge, oltre a Monte Roberto, anche i Comuni di Maiolati Spontini, Castelplanio, Poggio San Marcello, Castelbellino, Mergo, Montecarotto, Rosora. Ed è stato riaperto alla sala comunale 6001 di Moie, per questa seconda fase d’impiego straordinario, il 20 novembre scorso

«Stanno facendo uno sforzo grandissimo, sanitari e volontari – sono le parole del sindaco Stefano Martelli -. Per questo desidero ringraziarli pubblicamente, a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la nostra comunità».


Secondo quanto recentemente disposto dalla Regione per evitare assembramenti e caos, non è più possibile recarsi ai Punti vaccinali senza prenotazione.

Stefano Martelli
Stefano Martelli, sindaco di Monte Roberto

«La somministrazione della seconda e della terza dose di vaccino nei Punti vaccinali sarà effettuata solo a coloro che sono prenotati – spiega il primo cittadino -. L’accesso diretto, senza prenotazione, sarà possibile solo a chi deve effettuare la prima dose. Il provvedimento è stato adottato per evitare le lunghe code e gli assembramenti che si stanno formando in questi giorni in tutti i Punti vaccinali della regione».


Dato l’aumento dei contagi causato in questi giorni della quarta ondata, il sindaco in vista dei festeggiamenti per il Capodanno raccomanda a tutti i cittadini di adottare tutte le misure necessarie per evitare la trasmissione del virus: utilizzare la mascherina, igienizzarsi le mani e mantenere il distanziamento.

«Dobbiamo tenere duro e affrontare con prudenza anche i prossimi mesi – sottolinea Martelli -. Sarà un Capodanno senza balli e feste in piazza ma ancora una volta è necessario tenere alta l’attenzione per preservare la salute nostra e degli altri, con l’auspicio di poter uscire, grazie anche alla campagna vaccinale, da questa emergenza pandemica. Con l’occasione, invio alla comunità gli auguri di un felice 2022».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi