Connect with us

Cronaca

JESI / Centro Alzheimer: impostata la struttura in legno

I lavori in via Finlandia dove sorgerà “Le chiavi della memoria”

JESI, 20 marzo 2021 – Procedono a ritmi spediti i lavori di realizzazione de “Le chiavi della memoria“, la struttura che sta prendendo forma in via Filnandia dedicata all’Alzheimer.

Presentato lo scorso novembre, nel cantiere sono ben visibili le strutture in legno: proprio qui sorgeranno spazi dedicati ai diversi momenti della giornata delle persone affette da questa malattia. Una struttura nata grazie alla donazione di 800mila euro da parte di Cassio Morosetti, vignettista di origine jesina – suo il lascito testamentario di due milioni per lo spostamento della fontana da Piazza Federico II a Piazza della Repubblica – , che ospiterà 20 persone affette da questa demenza degenerativa: gli attuali 16 della struttura di San Giuseppe, più altri quattro. 

Il nuovo centro sarà di 600 metri quadrati, distribuiti su un unico piano, con fondamenta in calcestruzzo, struttura in legno e soluzioni architettoniche appositamente studiate tenendo conto della tipologia degli ospiti. 

Andreoli immobiliare 01-07-20

Proprio per tale finalità, l’Amministrazione comunale si è avvalsa di una particolare consulenza tecnico specialistica: quella di Tesis, centro di ricerca sui sistemi e sulle tecnologie per le strutture sanitarie sociali e della formazione, del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze.

Tale centro – che ha anche elaborato per la Regione Toscana le “linee guida per la progettazione di strutture assistenziali destinate ai malati di Alzheimer” – ha validato il progetto proposto per Jesi ritenendolo perfettamente aderente alle finalità previste.

AllAsp Ambito 9 ne sarà dato l’affidamento in gestione. Una volta ultimato l’intervento, per l’estate, si metterà mano anche all’area verde circostante e alla manutenzione stradale delle due vie laterali.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche