Connect with us

Cronaca

JESI / Civiche benemerenze: attestati alle Forze dell’Ordine e il “Premio donna”

Comune di Jesi

Nella proposta di modifica del regolamento individuate anche le date del 4 novembre e dell’8 marzo

JESI, 23 gennaio 2021 – Un “Premio donna” e un riconoscimento alle forze dell’ordine per il 4 novembre. Sono queste le novità che spiccano dalla proposta di modifica del regolamento delle civiche benemerenze.

La sala del consiglio comunale

Dopo le modifiche che il Consiglio comunale si appresterà a discutere il prossimo 4 febbraio, e che riguardano i possessori di cani e gli skaters, relativamente al regolamento di Polizia urbana, i consiglieri saranno chiamati a confrontarsi anche sul regolamento delle civiche benemerenze che disciplina la concessione delle cittadinanze onorarie e di quelle benemerite, quanti con il loro impegno si siano particolarmente distinti divenendo esempio per la comunità jesina.

La proposta di modifica prevede oltre alla pergamena anche una medaglia, con lo stemma del Comune e l’incisione della persona o dell’ente per gli attestati di benemerenza. Le civiche benemerenze saranno due all’anno.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Al Sindaco spetta la decisione sul conferimento di una terza, sentita la Giunta» si legge nella proposta di modifica. In occasione delle celebrazioni del 4 Novembre, giorno dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate, può essere «attribuito un attestato a un rappresentante delle Forza Armate e di Polizia che si sia particolarmente distinto per la tutela della sicurezza pubblica o che lasci il territorio per trasferimento o pensionamento».

Tra le modifiche c’è anche il “Premio donna“, per la ricorrenza dell’8 Marzo Giornata internazionale dei diritti della donna, «ad una donna, di norma residente a Jesi, quale riconoscimento dell’impegno profuso nell’ambito della realtà quotidiana, in campo professionale, artistico, sociale e familiare. Il riconoscimento consiste in una pergamena con lo stemma del Comune di Jesi, il titolo di “Premio Donna”, il nome e cognome della persona insignita e la motivazione».

consiglio comunale jesi

Tali riconoscimenti vengono concessi dal Sindaco, secondo la proposta della Giunta, sentito l’Ufficio di
Presidenza
, che si esprime a maggioranza. Inserita anche la modifica sulla figura dell’Ambasciatore di Jesi.

«Particolare onorificenza destinata a persone residenti e non residenti nel Comune di Jesi, le cui attività e storia personale le rendono fortemente legate al territorio jesino – prosegue la proposta di modifica -, che hanno conseguito traguardi di assoluto prestigio e di ampia ed indiscussa importanza a livello nazionale e/o internazionale».

Il titolo di Ambasciatore, stando al nuovo regolamento che dovrà essere approvato dal Consiglio comunale, sarà conferito con deliberazione del Consiglio stesso, con maggioranza dei 2/3 dei consiglieri.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI ANCHE :

JESI / Regolamento di polizia urbana: novità per cani e skaters
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche