Connect with us

Attualità

JESI / Eduscopio 2020, “Vittorio Emanuele II” e IIS “Galilei” brillano in provincia

L'Iis "Galilei"

La classifica delle migliori scuole d’Italia stilata dalla Fondazione Agnelli premia anche il Linguistico e le Scienze applicate del “Leonardo da Vinci”

JESI, 17 novembre 2020 – Anche quest’anno la Fondazione Agnelli stila la classifica delle migliori scuole d’Italia divise per indirizzo. Eduscopio 2020/2021 è online da ieri, e anche Jesi può vantare le sue eccellenze.

Fra i Licei delle Scienze Umane, incluso l’indirizzo Economico-sociale della zona, infatti, spicca in vetta il Vittorio Emanuele II.

Eduscopio è un aiuto fondamentale per ragazzi e genitori: per farsi un’idea della scuola migliore da scegliere, basta specificare le proprie preferenze nel portale, selezionando se si è orientati all’università o al lavoro, scegliendo l’indirizzo di studio e indicando il proprio Comune di residenza.

Jesi in testa, quindi, anche con il Linguistico e le Scienze applicate del Leonardo da Vinci in prospettiva universitaria.

Il miglior Liceo Scientifico è l’Enrico Medi di Senigallia, mentre il Classico al primo posto nel raggio di 30 km da Jesi è il Corridoni-Campana di Osimo.

Quanto all’occupazione professionale, invece, la Fondazione Agnelli premia l’indirizzo Tecnico-economico dell’Iis Galileo Galilei (foto in primo piano).

Bene anche l’Iis Marconi-Pieralisi e il Cuppari-Salvati in campo lavorativo post-diploma.

I criteri

Per realizzare Eduscopio, sono stati analizzati i dati di 1.275.000 di diplomati italiani negli anni scolastici 2014/15, 2015/16 e 2016/17 in oltre 7.400 indirizzi di scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie.

Chi ha avuto una buona istruzione scolastica e un buon orientamento è più probabile che ottenga buoni risultati universitari.

Per gli indirizzi liceali, la classifica tiene conto dei voti conseguiti agli esami universitari, ponderata per i crediti formativi di ciascun esame. Elementi che permettono congiuntamente di capire la velocità e il profitto negli studi. L’indice Fga è l’indicatore sintetico che tiene conto al contempo della media e della percentuale di crediti conseguiti. L’Fga riporta i due indicatori sulla stessa scala (da 0 a 100) e dà loro lo stesso peso (50%/50%).

Per le scuole più professionalizzanti, Eduscopio guarda invece alla percentuale di ragazzi che lavorano entro due anni dal diploma e alla coerenza del lavoro trovato con gli studi compiuti.

Nel portale sono riportate anche altre informazioni sulla stabilità del lavoro (tempo determinato o indeterminato) e sulla distanza del lavoro da casa.

Elisa Ortolani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche