Segui QdM Notizie

Attualità

JESI FESTA DEI 100 GIORNI: NIENTE SCUOLA, MATURANDI TUTTI PER STRADA (foto e video)

Raduno ai giardini di viale Cavallotti: mini cortei di auto ed euforia tra fischietti, trombe e fumogeni

JESI, 11 marzo 2019 – Ormai è diventata una consuetudine la festa dei 100 giorni alla maturità: anche quest’anno maturandi di tutti gli istituti superiori cittadini si sono riversati per la strade.

Niente scuola oggi, ma occorrerà la giustificazione. Sin dalle 8 di stamattina la città ha dovuto fare i conti con trombette e trombettine, clacson, fumogeni e fischietti, mini rumorosi cortei di auto imbandierate con palloncini, che annunciavano l’evento che sarebbe andato  svolgersi.

Baldi carni

In sostanza un raduno ai giardini pubblici di viale Cavallotti, di fronte al monumento, con una puntata al parcheggio dell’ex Appannaggio per i liceali che frequentano il Classico che  proprio lì si affaccia. E chi è rimasto dentro, non avendo l’età, si è goduto lo spettacolo dalla finestra.

20190311_091957 20190311_093018 20190311_093044 20190311_093114 20190311_093249 20190311_093308 20190311_093351 20190311_093515 20190311_093721 20190311_095855 20190311_095957 20190311_100004 20190311_100006 20190311_100018 20190311_100112 20190311_100036 20190311_100117 20190311_113739 20190311_113817 20190311_122446 20190311_122553 20190311_123822 20190311_125616 20190311_130614 20190311_124331 20190311_124059 20190311_124309 20190311_124132
<
>

Memori di quanto avvenuto in troppe circostanze negli scorsi anni, le forze dell’ordine stanno presidiando la zona giardini con Carabinieri, Polizia e Polizia Locale. I conti, si faranno, comunque, a fine mattinata.

Anche perché la festa porta con sé la voglia di euforia che l’alcool alimenta. Vino e birra c’erano  ma anche super alcolici. Basta dare uno sguardo a quello che è rimasto ai giardini, oltre ai coriandoli.

Resta da vedere se saranno stati consumati in dosi sopportabili. Per un brindisi o due…

In diversi, comunque, hanno opportunamente deciso di concludere la mattinata di festa con una bella mangiata al ristorante.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA