Connect with us

Cronaca

JESI / I CARABINIERI INSEGUONO E ARRESTANO LATITANTE ALBANESE

Si nascondeva in un appartamento in città, intercettato mentre era in macchina e fermato alla Zipa

JESI, 18 aprile 2019 – Da due anni ricercato in Albania, i Carabinieri stanano latitante che si nascondeva in un appartamento in città, nella zona di Largo Grammercato

Nella serata di ieri, 17 aprile, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Ancona ha disposto un servizio straordinario di prevenzione: in campo 10 pattuglie frutto del coordinamento tra i vari reparti dell’Arma provinciale.

Presidio in molte zone della città, con controllo di autovetture e passeggeri (circa un centinaio).

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il servizio straordinario ha permesso, grazie alla sua predisposizione strategica, di individuare e trarre in arresto un 36enne albanese, da due anni ricercato nel suo Paese per reati legati all’estorsione. Si nascondeva in un appartamento della città conducendo una vita dalla condotta impeccabile per passare il più possibile inosservato.

L’uomo era a bordo della sua autovettura quando, dopo aver notato i numerosi  militari, ha cercato di cambiare direzione nella speranza di passare inosservato. Notata però la manovra, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile lo ha subito inseguitointercettato nella zona industriale Zipa, procedendo a controlli approfonditi.

Accertato lo status di ricercato dell’albanese, il successivo trasferimento dell’uomo presso il carcere di Montacuto in attesa dell’estradizione.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche