Connect with us

Cronaca

JESI, IL PALIO / L’ARALDO BANDITORE ANNUNCIA L’INIZIO DELLA KERMESSE MEDIOEVALE

JESI, 7 maggio 2015 – La ventesima edizione del Palio di San Floriano, in epoca moderna, è entrata nel vivo con i primi importanti appuntamenti seguiti con curiosità dai cittadini e con interesse da quanti, ormai da anni, sono coinvolti nella manifestazione. Nel pomeriggio odierno l’Araldo Banditore, scortato da alcuni figuranti, ha annunciato alla città l’avvio del Palio; è partito da cuore del centro storico e dopo averlo attraversato tutto è arrivato in piazza della Repubblica e da li lungo corso Matteotti. Il corteo si è fermato di fronte la chiesa di San Nicolò e li è entrato l’araldo che, pergamena in mano, ha pronunciato il brevissimo discorso d’avvio della manifestazione. Nella Chiesa, intanto, si era già svolta l’apertura della mostra su “Il Sindacato: 1194/1808”, curata da Alfredo Ceccacci e sempre al suo interno di San Nicolò è cominciato il convegno  sul tema: “Federico II a Jesi: tra mito e realtà” a cura dell’Ente Palio. Al convegno storico hanno preso parte: la dott/ssa Giulia Giulianelli, la Prof. Maela Carletti, la sua collega Francesca Bartolacci, il prof. Rocco Borgognoni. Nelle vesti di moderatrice  la presidente dell’Ente Palio, Chiara Cascio con a fianco l’avvocato Giancarlo Catani nella doppia veste di rappresentante dell’Amministrazione comunale (l’assessore Luca Butini non ha potuto garantire la sua presenza) e di ex responsabile della manifestazione jesina per tanti anni. In serata il Palio ha proposto al Teatro Moriconi lo spettacolo teatrale “ Le Novelle del Boccaccio” a cura degli allievi della scuola musicale “G.B. Perolesi”.

(Sedulio Brazzini)

foto dal post Ente Palio San Floriano

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche