Connect with us

Cronaca

JESI / La segnaletica orizzontale dimenticata

Parcheggi lasciati alla libera interpretazione dell’automobilista e strisce pedonali da riverniciare

JESI, 10 ottobre 2020Dopo quanto segnalato dal professor Vittorio Massaccesi, relativamente alle condizioni delle strade, dei marciapiedi e, soprattutto, dei parcheggi ci piace aggiungere altre carenze riscontrabili in giro per la città.

Partiamo da lontano, dai giorni successivi all’ingresso in Comune della prima Giunta guidata dall’attuale Sindaco. Forse ricorderete in che condizioni si trovava la segnaletica orizzontale cittadina, ricorderete la poca resistenza al traffico della vernice utilizzata, destinata a impallidirsi dopo pochissimo tempo fin quasi a sparire. Dopo l’avvento dei nuovi amministratori si decise di cambiare la qualità di quella vernice, passando a utilizzarne una più duratura. La cosa fu apprezzata dai cittadini, ma…. Come in tutte le cose anche questo tipo di segnaletica cominciò a dare problemi. Questa volta perché trascorreva troppo tempo tra una verniciatura dell’asfalto e la successiva. In certi casi, poi, ci si è completamente dimenticati della necessità di segnaletica orizzontale.

Andreoli immobiliare 01-07-20
EBFC123E-3047-4300-B85D-AD858D237F01 BDD0A2E6-5F9B-4427-A7C1-489C06ABA852 7FA82AEE-9BFA-4D53-A944-7219F55D55E5 DAB59ACC-5919-40B4-BBD2-ACF97A04A5D7 60F65E60-7510-49A4-8F19-38A1275754BB 4ACF37EC-C163-4970-94D4-28D68BA69E40 951611E1-D1FD-4796-ABE1-8BD43BF62E0C FBCC2539-17FA-4808-AA1F-152CDD2AD2CC BAECEA08-2BA2-499F-87A2-582DAABA2245 C8A119EC-BED1-4B2B-A195-17DBB46B9828 59F8CA25-BD68-41FC-9D78-7F41C81F8B96 99EB9196-2A24-4918-AA14-04DECD904EE9 F2BEA1A2-020A-48F3-A8DE-3DAC2275C5AE
<
>

Ci riferiamo a quella di alcuni parcheggi cittadini il cui futuro, a distanza di mesi dal rifacimento del manto stradale, rimane incerto. L’area di sosta di Piazza delle Conce asfaltata oltre un anno fa (settembre 2019) è al centro di discussione da parte dei residenti e non solo. Basta fare pochi metri ed ecco una seconda area di sosta “ricca” di carenze. È il piazzale antistante la vecchia entrata nello stabilimento della Sima (detto del Mezzogiorno). Qui gli automobilisti non hanno spazi determinati per parcheggiare le loro auto, ogni punto è buono, anche quello che fiancheggia le mura cittadine.

Allontanandoci, dopo pochi passi incontriamo uno dei parcheggi più vecchi della città, quello di Porta Valle dove per metà è utilizzato dalle autocorriere del trasporto urbano ed extraurbano mentre per l’altra metà è a uso degli automobilisti. Anche qui vige la massima libertà di sosta, anche qui, come in molti altri parcheggi pubblici, la delimitazione degli spazi auto è semplice fantasia ed è lasciata al buon senso dei cittadini.

Non stanno certamente meglio le strisce pedonali, molte delle quali stanno scomparendo. Questo, com’è logico, è dovuto alla mancanza di cura da parte di chi dovrebbe garantire la sicurezza dei pedoni. E dire che proprio nella nostra città c’è un attraversamento pedonale realizzato molti anni fa (una ventina?). È costituito da strisce pedonali colorate che quando furono realizzate suscitarono qualche perplessità anche per il costo. Visto che a distanza di così tanto tempo e in mancanza di manutenzione quel passaggio pedonale ancora resiste al logorio del traffico, forse sarebbe il caso di farci un pensierino. Ma fatelo in fretta perché le strisce pedonali prima o poi sono destinate a cancellarsi.

Sedulio Brazzini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.