Connect with us

Attualità

JESI / “LE RAGAZZE SONO IN GIRO”, LA RETE FEMMINILE TRAVOLGE LA VALLESINA (foto)

Le ragazze sono in giro

Tra le iniziative quella di una via, a Cupra Montana, intitolata a Maria Montessori: proposta formulata dagli studenti e accolta dal Sindaco

JESI, 12 marzo 2019 – Da Jesi a Staffolo, passando per Cupra Montana e Maiolati Spontini: la rete Le ragazze sono in giro ha toccato diversi comuni della Vallesina con iniziative di vario genere.

«Una bella risposta per creare un clima culturale diverso, a partire dalla Vallesina – spiegano -. La Rete è aperta a qualsiasi contributo e continuerà a proporre occasioni di incontro e riflessione anche nei prossimi mesi. Ripartiamo da un percorso unitario per seguire la strada dell’uguaglianza e della parità di genere, non solo formale ma sostanziale».

le ragazze sono in giro cupramontana

Il Sindaco Cerioni accoglie la proposta degli studenti

Un successo le manifestazioni organizzate l’8, il 9 e il 10 marzo: a Cupra Montana il sindaco Luigi Cerioni ha accolto la proposta degli studenti della scuola media di intitolare dello spazio antistante la nuova scuola a Maria Montessori. Motivando la scelta con la scarsità di vie e spazi intitolati a donne, e dopo un excursus storico sulle principali figure femminili dell’arte, della letteratura e della scienza, i ragazzi hanno formalmente chiesto questa intitolazione al primo cittadino, che ha risposto: «E’ la prima volta nella storia del nostro Comune che una intitolazione viene decisa su proposta dei ragazzi. E ne sono felice e fiero per quello che rappresenta Maria Montessori e per il vostro impegno. Quindi accetto più che volentieri la vostra richiesta e vi ringrazio». 

Le ragazze sono in giro Liceo Mannucci

Le ragazze sono in giro Liceo Mannucci

A Jesi hanno partecipato anche le ragazze del Liceo Artistico Mannucci, coordinate dall’insegnante Cristina Ponzetti, che hanno dato forma e colore al femminismo. A novembre Jesi ospiterà una grande mostra sui 50anni di femminismo con materiale storico davvero prezioso. A Staffolo le Mimose combattenti hanno riempito la biblioteca Danti,Maiolati Spontini la biblioteca la Fornace ha ospitato quattro donne e il prossimo 23 marzo sarà la volta dell’approfondimento con il Ddl Pillon (leggi l’articolo).

«Abbiamo condiviso l’idea di puntare sulle battaglie che hanno visto le donne in prima fila contro chi , attraverso leggi e politiche, parole e atti, sta cercando di minare le conquiste di libertà di noi donne e non solo. In questo momento , a vari livelli, locali, nazionali ed internazionali, c’è un enorme bisogno di Rete, di collaborazione e dialogo sui temi dei diritti in generale e su quelli delle donne in particolare. Associazioni, movimenti, soggetti istituzionali e singoli che hanno aderito alla Rete vogliono lavorare per dare vita a incontri, progetti e attività di sensibilizzazione e valorizzare percorsi, memorie, identità che fanno parte della storia delle donne».

Le ragazze sono in giro Maiolati Le ragazze sono in giro Maiolati Le ragazze sono in giro Staffolo le ragazze sono in giro Jesi le ragazze sono in giro radio senza muri Le ragazze sono in giro Le ragazze sono in giro Liceo Mannucci le ragazze sono in giro documenti le ragazze sono in giro anahita le ragazze sono in giro mimose le ragazze sono in giro cupramontana
<
>
Il sindaco Luigi Cerioni accoglie la proposta degli studenti

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio
Granpanda 03-04-20


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.