Connect with us

Cronaca

JESI / Minaccia la madre e si barrica in casa con due coltelli

Il giovane figlio era ubriaco, i Carabinieri una volta entrati lo hanno bloccato con lo spray al peperoncino

JESI, 9 marzo 2020 – Si è barricato in casa con due coltelli con i quali si era autoinferto alcune ferite a mani e braccia.

I Carabinieri, una volta dentro l’appartamento sono dovuti ricorrere allo spray al peperoncino per avere ragione del 23enne di origini romene che aveva dato pericolosamente in escandescenze.

Andreoli immobiliare 01-07-20

La serata molto movimentata risale a sabato, intorno alle 21, quando il giovane, che vive con la madre in via Roma, è rientrato a casa in preda ai fumi dell’alcool – ancora una volta – e ha iniziato a inveire contro la donna con fare minaccioso e violento.

Ha poi impugnato i due coltelli, è uscito, e ha iniziando a ferirsi per poi barricarsi in casa. La madre, per l’ennesima volta impaurita, aveva già chiesto l’intervento dei Carabinieri – intervenuti con tre pattuglie – che, alla fine, sono riusciti a risolvere la situazione anche tra l’apprensione di tutto il vicinato.

Il giovane è stato poi affidato ai sanitari – sul posto automedica del 118 e ambulanza della Croce Rossa – per le cure, e un Tso, al pronto soccorso del “Carlo Urbani”. I due coltelli sono stati sequestrati.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche