Connect with us
TESTATA -

Attualità

JESI / Mostre e musei, il tour di Ferragosto

Il Comune ricorda le regole, per accedere ai luoghi della cultura occorre il Green Pass

JESI, 15 agosto 2021 – Si accede solo con il Green pass nei luoghi della cultura che rimarrano aperti anche oggi, Ferragosto.

Già a partire dal 6 agosto, nei musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre, l’accesso è consentito esclusivamente ai coloro che sono muniti di una delle Certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass).

In città oggi è visitabile la mostraRaffaello e Angelo Colocci. Bellezza e Scienza nella costruzione del mito della Roma antica” ospitata nelle Sale Tesei di Palazzo Pianetti.

Il percorso espositivo permetterà ai visitatori di entrare nell’universo colocciano, grazie all’esposizione di pezzi provenienti da importanti istituzioni museali italiane. Tra queste sarà possibile ammirare la stele funeraria degli Aebutii del I secolo d.C., proveniente dai Musei Capitolini di Roma e il Menologium rusticum Colotianum, dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Sarà presente in mostra anche la scultura detta l’Arianna addormentata del Museo Archeologico di Firenze, attualmente esposta alle Gallerie degli Uffizi.

La stessa Pinacoteca di Palazzo Pianetti sarà fruibile dal pubblico dalle 10 alle 19, come pure la Casa Museo Colocci Vespucci ma su appuntamento (tel. 0731 538 439) e dalle 11 – 12: e dalle 16 alle 17. Aperto fino alle 21 il Museo Stupor Mundi di Piazza Federico II. Accoglie l’utenza dalle 10 alle 13 anche l’Ufficio turismo di Piazza della Repubblica (0731 538 420).

Il Green Pass non sarà richiesto ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (minori di anni 12) e quelli esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

Per l’esibizione, in formato cartaceo o digitale, delle Certificazioni verdi Covid-19 il processo di verifica prevede l’utilizzo della app di verifica nazionale VerificaC19, installata su un dispositivo mobile. Tale applicazione consente di controllare l’autenticità e la validità delle certificazioni senza memorizzare informazioni personali sul dispositivo. 

Sarà sufficiente mostrare il QR Code della Certificazione. L’interessato, su richiesta del verificatore, dovrà esibire un proprio documento di identità in corso di validità ai fini della verifica di corrispondenza dei dati anagrafici presenti nel documento con quelli visualizzati dall’app.

Resta fermo l’obbligo dell’uso della mascherina all’interno delle sale a partire dai 6 anni di età e il rispetto del distanziamento interpersonale.

(n.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Condividi
 
 


Meteo Marche