Connect with us

Attualità

JESI / “Quinta Aumentata”: le voci multietniche del coro

concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (4)

Nato in una scuola per favorire l’integrazione tra gli studenti, l’appuntamento rientra nel progetto Chromaesis

JESI, 8 gennaio 2020 – Sarà una giornata dedicata alla musica come strumento di inclusione quella di sabato 11 gennaio. La città ospiterà la corale romana “Quinta Aumentata“, diretta dal maestro Attilio Di Sanza.

concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (4)

David Uncini e Simona Cardinali

L’occasione, che rientra all’interno del progetto Chromaesis, si articolerà in più momenti: al mattino la corale romana incontrerà studenti e studentesse delle classi prime e seconde del Liceo Artistico Mannucci per un concerto nei locali della scuola; nel pomeriggio si parlerà de “La Musica come esperienza di Inclusione. Musica, formazione e condivisione” a Palazzo Bisaccioni, ore 17.30, con professionisti ed esperti di musica, psicologia e pedagogia; in serata, ore 21.30, Palazzo Pianetti ospiterà il concerto del Coro Quinta Aumentata di Roma e la Jesi Junior Band della banda cittadina “G.B.Pergolesi“.

 

La corale romana è composta da nove elementi tra i 16 e i 23 anni: «“Quinta Aumentata” è nata nel 2011 in una scuola primaria della periferia di Roma, con molti ragazzi di origine straniera, si è realizzato un coro grazie anche all’impegno del maestro Di Sanza – spiega Simona Cardinali per il progetto Chromaesis -. Crescendo i coristi hanno espresso il desiderio di continuare: così il coro “Se…sta voce” e si è trasformato in “Quinta Auementata“. Chromaesis, che si fonda sull’uso di espressioni artistiche come elemento di comunità e inclusione, inizia così le attività per il 2020».

Entusiasta del progetto è il musicista e insegnante David Uncini: «Il concerto a Palazzo Pianetti si chiuderà con l’Inno alla Gioia che è anche l’inno ufficiale dell’Unione Europea. Accanto agli ospiti ci saranno i bambini dai 6 ai 12 anni della Junior Band, orchestra fiati interna alla banda cittadina, che seguono un approccio olandese alla musica: suonano insieme sin dal primo giorno e la fusione che ne deriva ha risultati eccezionali».

concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (6) concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (4) concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (3) concerto coro romano Quinta aumentata Jesi (1)
<
>
Da Sinistra: Mauro Tarantino, David Uncini, Antonio Cuccaro

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, il Comune di Jesi, il Colab-Coworking.

«Siamo orgogliosi che la Fondazione dia la possibilità di fare rete alle realtà del territorio – ha aggiunto Mauro Tarantino, segretario generale della Fondazione Carisj -. Da un gesto semplice, come quello di mettere a disposizine di professionisti i nostri locali, si può costruire qualcosa di importante».

I professionisti del Colab parleranno dell’importanza della musica per la crescita evolutiva del bambino all’incontro pomerdiano a Palazzo Bisaccioni: «Crediamo molto in queste iniziative che porteremo avanti per tutto l’anno» ha aggiunto Federico Brocani, presidente Colab Coworking.

«In un momento storico in cui c’è frammentazione, la musica è un ponte importante per produrre inclusione e ricombinazione sociale» ha aggiunto il pedagosista Antonio Cuccaro. «L’unicità di ogni essere umano crea armonia, proprio come avviene in un coro. La cura per l’odio è una sana ed educata protesta sociale» ha spiegato Luca Di Maio, psicologo e psicoterapeuta.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.