Connect with us

Cronaca

JESI / IL SINDACO BACCI: “BIZZARRO CHE A CHIEDERE IL REFERENDUM SIANO PROPRIO COLORO CHE HANNO APPROVATO IL PROGETTO”

JESI, 20 dicembre 2016 – “Tra gli obiettivi principali che questa Amministrazione si è data all’atto del suo insediamento vi era quello di una generale riqualificazione del centro storico, le cui critiche condizioni erano note a tutti: desolatamente vuoto, con troppe saracinesche abbassate, con scarsissime attività di aggregazione ed ancor meno spazi ed eventi pubblici”. Così il sindaco Massimo Bacci che continua: “In quella riqualificazione avevamo anche contemplato un migliore arredo urbano, visto che Jesi era rimasto e continua ad essere uno dei pochi Comuni in Italia dove il cosiddetto “salotto buono” della città è ricoperto da un grigio, logoro, antiestetico manto d’asfalto.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Rappresentanti dell comitato “Nessuno tocchi Pergolesi”

Abbiamo ereditato un progetto della vecchia Amministrazione, con un iter amministrativo vincolante – nelle scelte progettuali e nei progettisti – sia dal concorso di idee partito addirittura nel 2005, sia dall’inserimento del progetto preliminare nel Piano denominato Piperru nel 2010 poi finanziato dalla Regione. Va aggiunto che a capo della commissione che ha scelto quel progetto la vecchia Amministrazione non aveva messo un personaggio qualunque, ma quell’architetto Gabellini a cui ha affidato di fatto le chiavi della città incaricandola di realizzare il nuovo Piano Regolatore di Jesi.

Al di là del fatto che tornare indietro rispetto a quelle scelte avrebbe avuto una ricaduta economica pesante sulla città, con l’impossibilità di riqualificare l’intero Corso Matteotti e le Piazze che vi si affacciano, questa Amministrazione ha scelto di condividere quelle scelte con la città. Ed infatti non la vecchia Amministrazione (come avrebbe dovuto fare), ma noi lo abbiamo presentato pubblicamente. E l’abbiamo fatto non l’altro giorno, ma addirittura nel marzo 2013, con tanto di rendering di Corso Matteotti e Piazze riqualificate che hanno ottenuto generali consensi. E su questo progetto ci siamo impegnati a trovare quelle risorse che erano state sì promesse, ma non ancora assegnate. E che, ripeto per l’ennesima volta, non possono essere in alcun modo destinate ad altri interventi.

Proprio in quel progetto è chiaramente prevista, accanto alla pavimentazione del Corso, la creazione di uno spazio pubblico dove ora insiste piazza Pergolesi, con l’arretramento del monumento, la sostituzione delle alberature neanche autoctone, una migliore fruibilità per i cittadini.

Il sindaco Massimo Bacci

Per questo trovo francamente bizzarro che tra i firmatari di questa proposta di referendum vi siano non solo molti rappresentanti di primo piano di quel Pd padre putativo del progetto, ma anche ex consiglieri che avevano responsabilità amministrative quando quel progetto veniva scelto ed approvato. Non solo, trovo estremamente preoccupante che quegli stessi rappresentanti del Pd ed ex consiglieri oggi riconoscano che la persona da loro scelta per disegnare l’intera città sotto il profilo urbanistico non sia stata in grado di valutare neanche la bontà del progetto di una piazza.

Ecco perché questa decisione di proporre il referendum, ora quando la gara d’appalto è già partita e non tre anni e mezzo fa quando il progetto è stato presentato alla città, mi sembra da un lato obiettivamente tardiva rispetto ai procedimenti avviati, dall’altro scientificamente puntuale rispetto alle prossime elezioni amministrative. Per essere ancora più chiari e tenuto conto dei nomi dei firmatari: è fin troppo evidente che più che un profilo urbanistico questa proposta abbia chiaramente un connotato politico contro questa Amministrazione. Ne prendo atto”.

 

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina27 minuti fa

Fabriano / Zona Conce celebra la giornata europea delle Fondazioni

Per l’occasione, Fondazione Carifac propone al pubblico un programma di appuntamenti gratuiti di Redazione Fabriano, 28 settembre 2022 – Tutto...

Cronaca5 ore fa

Jesi / Altro che demolire, ci vorrebbero “due” Ponti San Carlo

L’ingegner Massimo Belcecchi: «Non abbattere la struttura esistente ma declassarla, a questo punto le risorse impegnate si impiegherebbero per la realizzazione del nuovo, da porsi laddove...

Cronaca5 ore fa

Jesi / «Tutto pronto per Amazon», Interporto sollecita la Regione

Il Tar respinge il ricorso del progettista del centro intermodale, intanto Massimo Stronati: «La presenza del gigante dell’e-commerce è una...

Cronaca5 ore fa

Jesi / “Giretto d’Italia”, domani si replica dopo il rinvio

Una giornata di mobilità sostenibile promossa da Legambiente per stimolare gli spostamenti con mezzi diversi dall’auto propria di Redazione Jesi,...

Eventi & Cultura5 ore fa

Moie / La Fornace, nuovo appuntamento con “Family coaching”

Si parlerà di alimentazione con la psicologa Valentina Torretti: svezzamento, i disturbi alimentari e la costruzione di un sano rapporto con...

Marche news5 ore fa

Vaccini / Via libera alla quarta dose per gli over 12

Arrivato un primo quantitativo del nuovo bivalente aggiornato alla variante BA 4-5 disponibile dal 1° ottobre Ancona, 28 settembre 2022...

Attualità5 ore fa

Falconara / Ingresso all’aeroporto, si completa la riqualificazione

Sono stati realizzati una rotatoria, una nuova illuminazione, muretti, insegne e piantumate siepi fiorite Falconara, 28 settembre 2022 – Sono...

Attualità5 ore fa

Montemarciano / Adozione Piano particolareggiato del centro storico 

Ulteriore strumento di pianificazione attraverso il quale intraprendere scelte strategiche per gli insediamenti antichi, contestualmente a un percorso di valorizzazione...

Sport5 ore fa

Cingoli / Alessandra Gentilini Raffioni, titolo italiano a squadre di tiro a segno

Domenica scorsa a Bologna nella categoria Junior donne, specialità carabina aria compressa 10 metri e carabina a fuoco 3 posizioni...

Sport5 ore fa

Pallamano A2 / Per Chiaravalle arriva la terza vittoria in quattro partite

Supera il Tavarnelle in casa per 32 – 28, grande prestazione di Sgarella che va in doppia cifra Chiaravalle, 28...

Meteo Marche