Connect with us

Cronaca

JESI / Sul parabrezza dell’auto in sosta sfilza di multe da record

Ben nove le sanzioni elevate dagli Ausiliari del Traffico nell’arco di circa un mese in Costa del Montirozzo

JESI, 23 gennaio 2021 – Premesso che ognuno è libero di prendere le multe che vuole, non è passata inosservata la sfilza di ben 9 sanzioni, allineate in ordine di tempo, appoggiate sotto i tergicristalli (otto striscette da una parte, lato guida, e una, l’ultima, dall’altra) dall’Ausiliare del Traffico di turno che lì stava passando, su un’auto in sosta regolamentata dal parcometro.

Multe per non aver rinnovato, dunque, la sosta a pagamento una volta scaduta, sette da 42 euro e due da 26. L’auto è una Fiat Idea parcheggiata al termine della salita di Costa del Montirozzo, sul lato sinistro, proprio al di sotto di Porta Bersaglieri e dello spazio che una volta conteneva la traslocata statua dell’imperatore Federico II.

Si tratta di un importo complessivo di 346 euro ammucchiati a partire dal 28 dicembre scorso, il ticket esposto risaliva al 15 dicembre.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Quindi si è andati avanti il 29 e il 30 dicembre. Poi il 9, 12, 16, 19, 20 e 22 gennaio, ieri, con sanzione staccata alle 16.24. Va detto che un altro ticket pagato ed esposto risale al 18 gennaio.

Ciò che subito si è andato affacciando alla mente, visti i tempi, era che il proprietario dell’auto fosse impossibilitato a rimuoverla o a effettuare i dovuti pagamenti di sosta per problemi di salute ma sembra che non sia così, o perlomeno non del tutto così. Il fatto che le multe siano ancora lì lascia pensare che nessuno si sia visto ancora, che l’auto non si sia mossa.

Intanto la Fiat in questione non apparterrebbe a un residente del centro – esentato dal pagamento dei giorni feriali, previo permesso, nelle zone, come Costa del Montirozzo, non ricomprese nella Ztl – ma di altro Comune e, al momento, non si sanno le sue condizioni. Quel che appare certo, comunque, è che l’auto è in regola con assicurazione e revisione e non è stata oggetto di furto.

Insomma, una situazione già segnalata da ieri, venerdì, al Comando della Polizia Locale, dal personale della Jesi Servizi incaricato di questi controlli. Sono in corso accertamenti che potranno fare luce sul tutto già da lunedì.

(p.n.)

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche