Connect with us

Cronaca

JESI / Teatro Regio, operazione “Spartito”: indagato anche William Graziosi

Controlli scattati stamattina: indagini per corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio

JESI, 28 maggio 2020Perquisizioni a tappeto della Guardia di Finanza nell’ambito dell’operazione “Spartito” per corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio.

William Graziosi ai tempi di Jesi

Sono quattro gli indagati per la gestione del Teatro Regio di Torino, tra questi anche l’ex Ad della Fondazione Pergolesi Spontini, William Graziosi, ex sovrintendente del Massimo torinese.

I controlli sono scattati questa mattina in diverse regioni italiane e province, tra le quali Ancona. Due invece le socetà coinvolte, di cui una svizzera.

L’operazione è condotta dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Torino, su delega della Procura della Repubblica: nella gestione della fondazione lirica del Regio sarebbero emerse delle criticità sulle quali si vuole vedere chiaro.

Si tratta del fatto che l’agenzia teatrale svizzera abbia, grazie a legami con l’ex sovrintendente, visto crescere il proprio fatturato per mezzo della scritturazione di artisti da parte della fondazione.

Sotto la lente di ingrandimento anche il bando per la ricoferma dell’ex sovrintendente, l’affidamento di incarichi professionali legati alla gestione del marketing del Regio e la vicenda di un dipendente diventato da corista  membro dello staff della sovrintendenza per le attività di innovazione e sviluppo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.