Connect with us

Cronaca

JESI / “VISITE D’ESTATE”, ALLA SCOPERTA DELLE BELLEZZE ARCHITETTONICHE E ARTISTICHE DELLA CITTÀ

JESI, 1 luglio 2015 – In attesa del cartellone completo di “Jesi Estate” 2015, l’Assessorato alla cultura ha reso noto il calendario delle proposte turistiche per carisjl’estate raccolte sotto il titolo: “Visite d’estate”. Si tratta di tante iniziative che da luglio a settembre coinvolgeranno sia gli uffici e servizi comunali, così come soggetti esterni come: la Fondazione Carisj, l’Archeoclub, il Museo Diocesano, la Fondazione Pergolesi Spontini, l’Associazione Viaggi e Miraggi. Diciamo subito che, visti consensi fatti registrare lo scorso anno, anche per il 2015 ci sarà una giornata (il venerdì) riservata a visite da parte di turisti di lingua inglese. Tutto questo “per meglio conoscere Jesi”, ha detto l’assessore Luca Butini.
Novità di queste “Visite d’estate” è la possibilità di visitare anche nel periodo estivo la ricca quadreria custodita nelle stanze di Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi; questa opportunità è l’unica che viene offerta gratuitamente, le altre visite, infatti, prevedono il pagamento di un piccolo contributo che però da diritto a buoni sconto presso negozi convenzionati opportunamente pubblicizzati. Per ottenere tali sconti basta presentare la ricevuta del biglietto d’ingresso alla visita del Teatro Pergolesi o del Museo Diocesano, alla Pinacoteca civica.
Sarà possibile effettuare un percorso a tema dedicato allaChiesa di Jesi nei secolia cura del Museo Diocesano, oppure seguire degli itinerari alla scoperta di realtà storico-architettoniche poco conosciute e frequentate anche dagli jesini come la chiesa di Sant’Ubaldo o quella di Santa Maria alle Valche o, ancora, i sotterranei dell’antichissima chiesa di San Pietro accompagnati dai soci dell’Archeoclub di Jesi”. Interessante e ricca di fascino la visita notturna (dalle 21,00 alle 22,30) alla chiesa di S. Maria del Piano in programma mercoledì prossimo, 3 luglio, con replica il 10 agosto.sanPietro
Tra i musei ed i monumento fruibili in questo periodo estivo non potevano mancare: la Pinacoteca civica, la Biblioteca Planettiana, la Casa Museo Colocci Vespucci, il Museo Diocesano, lo Studio per le arti della stampa, Palazzo Bisaccioni ed il Teatro Pergolesi. In quest’ultimo caso, però, la visita non sarà concentrata alla sola platea, ma riguarderà anche stanze e luoghi solitamente vietati ai visitatori.

Per gli jesini e per i turisti (ci si attende un buon afflusso di olandesi, oltre che di inglesi) si prospetta una estate ricca di occasioni di crescita culturale e di arricchimento della conoscenza di questa città che anno dopo anno scopre la sua vocazione turistica.
(Sedulio Brazzini)

Andreoli immobiliare 01-07-20
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.