Connect with us

Cronaca

JESI / VOLPINO AGGREDITO DA CANE DI GROSSA TAGLIA, PAURA AL MERCATO (foto)

Paura in Piazza della Repubblica quando un cane di grossa taglia sfuggito al controllo ha azzannato un volpino al guinzaglio procurandogli gravi lesioni

JESI, 27 novembre 2019Momenti di tensione stamattina intorno alle 9.45 tra i banchi del mercato settimanale di Piazza della Repubblica.

Un cane di grossa taglia, presumibilmente un Rhodesian ridgeback, si è liberato del guinzaglio sfuggendo alla propria conduttrice e ha azzannato sulla parte posteriore un cagnolino di razza volpina, di nome Leone, 4 anni, che a sua volta era al guinzaglio con la propria padrona.

IMG-20191127-WA0020 IMG-20191127-WA0007 IMG-20191127-WA0023 IMG-20191127-WA0018 IMG-20191127-WA0004 IMG-20191127-WA0021 IMG-20191127-WA0024 IMG-20191127-WA0022 IMG-20191127-WA0025 IMG-20191127-WA0028 IMG-20191127-WA0027
<
>

A quel punto la donna, di Jesi, che era lì con la madre e il fratello, tra le urla di paura è riuscita a portarsi alle braccia il volpino per difenderlo e tenerlo lontano dall’aggressore il quale, però, continuava a ronzarle intorno in modo minaccioso. Una situazione di pericolo che è stata prontamente gestita, nella circostanza, dai due impiegati della vicina Soenergy luce e gas, Filippo e Laura, che accortisi di quanto stava accadendo sono usciti dall’esercizio e hanno invitato la donna a entrare con il cagnolino ferito che sanguinava, poi raggiunta anche dal fratello.

Andreoli immobiliare 01-07-20

L’altro cane, invece, ancora senza controllo, si è piazzato al di fuori della porta chiusa, sino a quando la proprietaria non è riuscita a rimettergli il guinzaglio e portarselo via. «Sembrava smarrito, confuso anche lui per tutto quello che stava accadendo» ricorda Filippo.

«Stiamo facendo tutti gli accertamenti necessari per risalire alla proprietà e al cane» ha, poi, dichiarato il comandante della Polizia Locale, Cristian Lupidi. Gli  agenti della  Municipale subito intervenuti – c’era anche una pattuglia della Polizia -hanno raccolto anche alcune testimonianze tra quanti erano presenti.

Sul posto anche un’ambulanza della Croce Verde i cui sanitari hanno provveduto a medicare i morsi inferti dal volpino sotto shock, non solo alle mani della propria padrona ma anche a quelle del fratello. I due, successivamente, si sono recati al pronto soccorso per l’antitetanica e la proprietaria, proprio per quei morsi inferti a madre e zio, ne dovrà rispondere penalmente.

Leone è stato trasportato alla clinica veterinaria di via Fausto Coppi per accertare le lesioni riportate alla colonna vertebrale visto che non riesce a reggersi sulle zampe posteriori. Non avendo sensibilità ai cuscinetti o polpasstrelli. Quindi il trasferimento, nell’angoscia della proprietaria, a Tolentino per effettuare una Tac.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.