Connect with us

Cronaca

MONTE ROBERTO / SUPERSTRADA: MALORE FATALE, FERMA L’AUTO E POI MUORE

Un 45enne residente a Moie ma originario di Cingoli

MONTE ROBERTO, 20 giugno 2019 – Lo hanno trovato agonizzante intorno alle 11.30 di martedì 18 giugno, sulla superstrada 76 disteso sul sedile: aveva appena fatto in tempo a fermarsi cento metri dopo lo svincolo per Monte Roberto – Cupramontana, direzione Fabriano, sulla corsia di sorpasso. Ritornava dal suo turno di lavoro.

Paolo Angeletti, 45 anni, lavorava alla Fileni, originario di Cingoli ma residente a Moie da dieci anni con la consorte Edys. I soccorsi, una volta allertati da automobilisti che si trovavano a transitare, sono intervenuti con i Carabinieri di Maiolati e di Castelplanio e il 118 mentre  il traffico, su quel tratto, veniva praticamente bloccato (foto in primo piano) per più di un’ora.

Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi per rianimarlo, è morto, per un malore: il cuore si è fermato lì dove era riuscito ad accostare.

La salma successivamente è stata trasferita alla casa del commiato di Gigli e Sabbatini, a Mummuiola di Cingoli e i funerali saranno officiati domani, venerdì 21, alle 10 nella chiesa della frazione di Troviggiano, località dove verrà sepolto.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche