Connect with us

Cronaca

MONTE SAN VITO / FRATTURA LA MANDIBOLA ALLA COMPAGNA, ARRESTATO DAI CARABINIERI

Subito intervenuta una pattuglia che ha bloccato l’uomo e messo in sicurezza la donna e il figlio neonato. Non era la prima volta che aggrediva la compagna

MONTE SAN VITO, 19 settembre 2019 – Una chiamata disperata al 112 perché il compagno la stava picchiando. Una donna di 30 anni e il suo bambino, ieri sera, sono stati soccorsi dai carabinieri.

La telefonata è arrivata alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Jesi che ha subito inviato una pattuglia in soccorso. La giovane donna, mamma di un bambino di poco meno di un anno di vita, aveva il soccorso dei militari poiché il compagno coetaneo la stava picchiando all’interno della loro abitazione.

I carabinieri della Stazione di Monte San Vito, giunti subito sul posto, hanno immediatamente messo in sicurezza la donna con il neonato e fermato il compagno aggressore, che era in chiaro stato di agitazione. L’uomo, per cause che i carabinieri stanno accertando, avrebbe picchiato la moglie fino a fratturarle la mandibola. Da una ricostruzione immediata non sarebbe stata la prima volta. Il 30enne è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Montacuto in attesa della convalida della misura precautelare, richiesta dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Ancona, molto attenta al fenomeno ed in linea con l’operato dei Carabinieri procedenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.