Connect with us

Eventi & Cultura

MONTE SAN VITO / Walter Salvadori nel comitato tecnico regionale dei dialetti

Il presidente e regista della compagnia di teatro “La Rama” è stato nominato dal Consiglio regionale e fa il punto della situazione nell’era Covid

MONTE SAN VITO, 6 aprile 2021 – Prestigioso riconoscimento per Walter Salvadori (nella foto in primo piano con la moglie Tatiana Bronzini), presidente della compagnia teatrale amatoriale La Rama di Monte San Vito. Il Consiglio regionale delle Marche, presieduto dal governatore Francesco Acquaroli, ha eletto Salvadori come componente del Comitato tecnico dei dialetti marchigiani, una nomina di alto significato regionale.

Il riconoscimento è meritatissimo per Salvadori che dal 2008 è subentrato al padre Franco come presidente e regista della compagnia teatrale La Rama, nata il 23 novembre 1984 dalla comune passione per il teatro di un gruppo di monsanvitesi. La Rama, un nome strano e incomprensibile ai più, ma che deriva da un’antica diceria paesana, che considera Monte San Vito un ramo del grande albero della pazzia.

Uno spettacolo de “La Rama” a Monte San Vito

Dal 2014 La Rama gestisce il Teatro condominiale La Fortuna con la stagione teatrale invernale e dal 2015 organizza la rassegna estiva di teatro amatoriale dialettale, sempre a Monte San Vito.

«Il 2020 aveva tutte le premesse di un anno meraviglioso per La Rama – afferma Walter Salvadori – visto che eravamo partiti a gennaio con la tradizionale stagione invernale Teatrando. Un cartellone ricchissimo con ben 17 serate, all’interno del quale avrebbero debuttato i ragazzini de “La Rama Junior” con il lavoro “Gli Aristogatti”, “La Rama Senior” con il lavoro “Gita alle Cascate delle Marmore” e la nuova commedia de La Rama dal titolo “Non è mai tardi a Villa Paradiso” scritta da Tatiana Bronzini in collaborazione con Renato Pacetti, serate tanto care a noi monsanvitesi. La realtà Covid-19 ha infranto questo sogno, dopo appena 7 spettacoli quasi tutti sold out, è calato il sipario sul teatro. La nostra presenza sul territorio non è mancata, tanto che nel mese di agosto abbiamo collaborato con l’Amministrazione comunale portando in piazza San Pietro 2 serate all’insegna del buon teatro amatoriale».

Walter Salvadori

«L’epidemia ha penalizzato anche le nostre uscite sul territorio, un programma che ci avrebbe visto protagonisti, come sempre, in molte località regionali. In accordo con l’Amministrazione comunale, a seguito del Covid-19, anche la stagione invernale 2021, è saltata. Fiduciosi in un ritorno alla normalità, siamo pronti per ripartire quest’estate. La Rama, non è solo teatro ed è sempre presente anche nel sociale – sottolinea Salvadori – e non si è fermata nemmeno di fronte alla pandemia. Abbiamo donato camici sanitari monouso alla Croce Gialla di Chiaravalle e mascherine sanitarie Ffp2 e Ffp3 alla nostra Casa di riposo. Un ringraziamento doveroso a Marcello Cercaci ed Enzo Pacetti per la disponibilità verso La Rama. Un ringraziamento pubblico a tutti i componenti de La Rama grandi e piccoli, e un augurio particolare a tutti gli attori sperando di rivederci presto per riprendere le prove».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x