Connect with us

Breaking news

ANCONA / Strage Corinaldo, per i sei imputati dai 10 ai 12 anni di carcere

Nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018 alla “Lanterna Azzurra” si scatenò l’inferno dopo che fu spruzzato spray urticante

ANCONA, 31 luglio 2020 – La sentenza del Tribunale di Ancona nei confronti dei giovani che nel 2018 causarono la strage a Corinaldo spruzzando spray urticante nella discoteca Lanterna Azzurra.

Sono sei gli imputati che, nella notte tra il 7 e l’8 dicembre, avevano causato il fuggi fuggi e la calca fatale in cui persero la vita cinque adolescenti dai 14 ai 16 anni e una madre 39enne che aveva accompagnato la figlia al concerto del trapper Sfera Ebbasta.

Pene comprese tra i 10 e i 12 anni e quattro mesi di carcere per omicidio preterintenzionale, rapine, furti con strappo e lesioni personali. La Procura, invece, aveva chiesto pene comprese tra 16 e 18 anni di carcere ma l’accusa di associazione per delinquere non è stata riconosciuta.

La sentenza è stata emessa in abbreviato dal Gup Paola Moscaroli.

Le pena più alta a Ugo Di Puorto e Raffaele Mormone (12 anni e 4 mesi). Per Andrea Cavallari 11 anni e 6 mesi, 11 anni e 2 mesi a Moez Akari, 10 anni e 11 mesi a Souhaib Haddada e 10 anni e 5 mesi a Badr Amouiyah.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.