Connect with us

Cronaca

CINGOLI / Rogo di Colle San Valentino, in fumo oltre 150 ulivi secolari

Sebbene non ci siano stati danni a persone o abitazioni, i residenti contano la perdita di arbusti dall’alto valore simbolico ed economico

CINGOLI, 20 agosto 2021 – Dopo la mattinata di paura, adesso Colle San Valentino conta i danni dell’incendio di ieri, giovedì 19 agosto. 

Il rogo che ha interessato la campagna della frazione di Cingoli, infatti, ha danneggiato la vegetazione con oltre 150 ulivi secolari, provocando un ingente danno economico difficilmente calcolabile. L’incendio è stato definitivamente spento in tarda serata, con non poche difficoltà per i Vigili del fuoco intervenuti.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Leggi anche: CINGOLI / Campagna in fiamme a Colle San Valentino (foto e video)

Le fiamme si erano sviluppate intorno alle ore 10. Il fumo è arrivato fino alle abitazioni della frazione, poste sulla collina della Sp25 Cingolana, scatenando l’allarme nella popolazione. Una famiglia è stata evacuata, poiché la propria abitazione era vicina alla sorgente del rogo.

I pompieri di Macerata, Apiro e Camerino hanno lavorato fino alla tarda serata per spegnere tutti i focolai, supportati dai volontari della Protezione Civile e dagli stessi residenti, i quali hanno utilizzato i tubi dell’acqua corrente per cercare di tamponare il fuoco. Sui social, diversi cittadini hanno ringraziato i Vigili del fuoco per l’impegno nel controllare le fiamme e vigilare sulla zona anche nella notte con il supporto di alcuni volontari della locale Protezione Civile. In un primo momento era intervenuto anche il Canadair, mentre i Carabinieri, la Protezione Civile, la Polizia Locale avevano controllato il traffico sulla provinciale.

Fortunatamente non ci sono stati danni a persone o abitazioni, ma ad avere la peggio sono stati gli oltre 150 ulivi secolari posti proprio nel luogo dell’incendio, i quali appartengono a diverse famiglie della frazione. Tra il valore economico degli arbusti e la potenziale mancata raccolta delle olive, il danno finanziario che si genererà è difficilmente calcolabile, comunque nell’ordine di diverse migliaia di euro. I residenti della frazione, inoltre, sono cresciuti tra quegli ulivi, curati dai propri avi, per questo l’incendio assume anche un valore altamente sentimentale.

Sulle cause stanno indagando i Carabinieri Forestali di Cingoli ed al momento non è stato ancora chiarito cosa abbia provocato il rogo. Si tratta, inoltre, del secondo incendio in 15 giorni nel comune “Balcone delle Marche”, dopo quello del 4 agosto nella zona industriale di Cerrete Collicelli, fortunatamente di dimensioni minori e con danni irrilevanti rispetto a quello di ieri.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

CINGOLI / Campo in fiamme sulla Sp502 nella zona industriale
Impresa funebre Gigli - 01-06-20
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche