Connect with us

Breaking news

COVID-19 / A Jesi 50 giorni senza ricoverati nelle aree semi-intensive

Ospedale Carlo urbani

Aumentano i ricoverati nelle Marche, anche se sono 17 i nuovi guariti e dimessi delle ultime 24 ore

ANCONA, 17 giugno 2020Covid-19: il Gores conferma per il nono giorno consecutivo che non ci sono persone contagiate nelle terapie intensive degli ospedali delle Marche.

È quanto comunicato alle ore 12 dalla Protezione Civile regionale.

I guariti e i dimessi, inoltre, crescono ancora nelle Marche: dai 5.168 di ieri ai 5.185 di oggi, 17 in più rispetto ai dati comunicati 24 ore fa dal Gores.

Salgono a 21 i ricoverati totali nelle strutture sanitarie delle Marche (ieri erano 19).

Come da dieci giorni a questa parte, un solo ricoverato  nelle aree semi intensive, si trova all’interno dell’ospedale regionale di Torrette.

Al “Carlo Urbani” di Jesi oggi è il 50° giorno consecutivo con nessun ricoverato nelle aree semi intensive.

Per il reparto non intensivo del “Carlo Urbani” di Jesi dodicesimo giorno senza alcun paziente.

Degenze post critiche: a Torrette ancora zero ricoverati (venticinquesimo giorno consecutivo). Non ci sono contagiati ricoverati nelle strutture territoriali per anziani a Chiaravalle (terzo giorno di fila).

Le persone in isolamento domiciliare positive al Covid-19 sono 565, in calo rispetto alle 582 di ieri.

I casi e i contatti complessivi costretti alla clausura in casa, scendono a quota 877 nelle Marche (ieri erano 933), di cui 79 operatori sanitari (in diminuzione rispetto agli 83 di ieri).

In provincia di Ancona, le persone in quarantena sono 207 (ieri erano 232), di cui 173 asintomatici (-18) e 34 sintomatici (-7).

(redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche