Connect with us

Cronaca

COVID-19 / L’indice Rt nelle Marche cresce a 1,08

Il presidente Francesco Acquaroli: «Per la prima volta dal 15 novembre scorso, la curva pandemica mostra una ripresa e i numeri denotano un aumento dei contagi su tutto il territorio regionale»

ANCONA, 5 marzo 2021 – Ancora un post sui social da parte del presidente Francesco Acquaroli per ritornare ai due colori che contraddistinguono ora le Marche.

Il rosso delle province di Ancona e Macerata (leggi l’articolo) e l’arancione per le restanti.

«Questa settimana – scrive il governatoreper la prima volta dallo scorso 15 novembre, l’indice Rt della nostra regione ha superato l’1 ed è stato confermato a 1,08. La curva pandemica mostra una ripresa e i numeri denotano un aumento dei contagi su tutto il territorio regionale, così come sta avvenendo in tutta Italia, anche a causa della presenza delle nuove varianti che mostrano una maggiore diffusività anche tra le fasce più giovani».

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Anche la prossima settimana il ministro Speranza ha confermato la classificazione delle Marche in fascia arancione. Questo significa – prosegue Acquaroli – che fino a domenica 14 marzo varranno totalmente le misure adottate con l’ordinanza annunciata ieri, che ho firmato questa mattina».

«Da domani – conclude il presidente regionale – le province di Ancona e Macerata sono in zona rossa, che prevede anche la Dad al 100% delle scuole di ogni ordine e grado e degli atenei, mentre quelle di Pesaro e Urbino, Fermo e Ascoli Piceno restano in zona arancione, con la Dad al 100% delle scuole medie, superiori e delle università, adottata con provvedimento regionale. Ricordo a tutti che con il nuovo Dpcm, in vigore da domani, cambiano alcune regole per la zona arancione e la zona rossa».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche