Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / CITTÀ E TURISMO: LA SFIDA E LE RICETTE DI CNA

Turismo & Città della Carta: CNA traccia una strada tra “sfida” e proposta

 

FABRIANO, 19 settembre 2019 – Parte da una analisi cruda Luca Baldini, responsabile territoriale di CNA, quando osserva le criticità di un territorio declinandole soprattutto per quanto riguarda le strutture ricettive.

Tutto questo nonostante una discreta offerta culturale”, osserva, ma poi prosegue osservando la bontà di un tessuto fatto di B&B, country house, case vacanze e hotel con centro benessere e percorsi naturalistici.

Ecco che poi il pensiero si articola, e vede nel futuro una strategia per “supportare” due tipologie ben distinte di flussi turistici. “Il primo va valutato sull’intero anno e fa riferimento ai turisti che si soffermano in città per tre o quattro ore visitando il cento storico, plessi museali e siti religiosi senza pernottamento, mentre il secondo – prosegue Baldini – è identificato dal turismo lento, costantemente in crescita, che vede come protagonista il nostro territorio e le bellezze naturali tipiche dell’Appennino centrale”.

Ecco quindi la sfida lanciata da CNA: far coincidere le due tipologie rendendole l’una funzionale all’altra offrendo al turista una esperienza da ricordare e possibilmente da ripetere.

Le proposte

“Riteniamo sia utile l’istallazione di un info-box presso il parcheggio di viale Moccia – osserva ancora il responsabile territoriale di CNA – al fine di accogliere visitatori distribuendo materiale informativo specificando orari e aperture dei plessi. Consigliamo a tutti gli operatori di usufruire delle possibilità del Bando Regionale per la valorizzazione e riqualificazione delle PMI del commercio e dell’artigianato artistico e di qualità”.

“Lunedì – prosegue Baldini – si è svolta la prima riunione con l’amministrazione che positivamente vuole riavviare i corsi di formazione per esercenti e commercianti al fine di renderli punti IAT. Tutto questo si inserirebbe  nel percorso che stiamo facendo sul territorio attraverso i corsi di inglese agevolati per le imprese e partite iva. Solo migliorando costantemente tutti insieme l’attrattività turistica in città riusciremo ad aumentare l’indotto che il turismo genera”.

(redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.