Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / DOMANI TUTTI A SCUOLA

Notte tra martedì e mercoledì con temperature polari

 

FABRIANO, 28  febbraio 2018 – Temperature abbondantemente al di sotto dei 10 gradi sotto zero, qualche caso di gasolio nei serbatoi delle autovetture ghiacciato, qualche lastra ghiaccio sottile ma presente e spruzzata di un leggero nevischio. Si è svegliata così, di buon’ora, la città della carta alle prese con la terza giornata di “emergenza neve”.

Una giornata che sin dalle prime luci dell’alba ha visto in azione i mezzi per garantire ulteriormente la circolazione stradale, che lungo tutto le direttrici principali risultava essere piuttosto scorrevole senza eccessive problematiche. Qualche criticità per alcuni tratti di marciapiede ghiacciato – sempre nel corso delle prime ore della giornata – ma con il passare delle ore la situazione si è normalizzata complice anche il timido sole arrivato a sciogliere il ghiaccio. Rimasta viva l’attenzione del centro operativo comunale, in costante contatto con gli operatori in campo.

Domani tutti a scuola: salvo ulteriori comunicazioni della protezione civile avverrà domani il rientro degli studenti presso tutti gli istituti cittadini di ogni ordine e grado. A comunicarlo il sindaco in un post su facebook. “In assenza di ulteriori comunicazioni da parte della Protezione Civile Regionale, le scuole saranno regolarmente aperte domani. Gli operai hanno terminato le operazioni per liberare gli accessi dei plessi scolastici”. Protezione civile che per la zona di Fabriano ha previsto deboli nevicate per la giornata di domani. Quindi un “avviso”, non un “allerta meteo” propriamente detto.

Tanti nel corso della giornata di ieri gli interventi per i vigili del fuoco: nella mattina il soccorso ad un automobilista nei pressi di via Martiri di Kindu, mentre il secondo (primo pomeriggio) nei pressi della frazione di Bastia. In questo caso protagonista un giovane rimasto impantanato con la sua jeep. In entrambe i casi situazione risolta sono con danni agli automezzi. Problemi anche per un contatore dell’acqua danneggiato dalla gelata della notte precedente. La rottura ha procurato un piccolo allagamento in una abitazione di via Corsi. Anche in questo caso i vigili del fuoco del distaccamento fabrianese sono intervenuti ed hanno ripristinato le condizioni di sicurezza.

Sempre nel pomeriggio di ieri intervento per del ghiaccio (e neve) pericolante da un cornicione. Gli uomini del distaccamento fabrianese dopo aver soccorso il giovane impantanato nella neve con il suo mezzo sono arrivati in pieno centro storico ed hanno transennato l’ingresso di un noto locale della movida. La rimozione del ghiaccio pericolante potrebbe avvenire nella giornata di oggi.

Fenomeno estremamente pericoloso, che si è ripetuto anche oggi con delle vere e proprie “lame di ghiaccio” spuntate dal cavalcavia della SS76. Nei pressi della stazione di Albacina, questa mattina sono state rimosse delle grosse stalattiti di ghiaccio dagli uomini del distaccamento di Fabriano.

 

Scuole riaperte anche a Sassoferrato. Arrivata la revoca dell’ordinanza da parte del Sindaco Pesciarelli. Confermata la riaperture anche per le scuole di Cerreto d’Esi. La revoca è arrivata poco prima delle ore 18. Nessuna conferma o revoca della stessa (alle 18) da parte del Comune di Genga. 


Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.