Connect with us

Attualità

FABRIANO / Italia Viva: «Legame forte con il territorio»

Fabiola Caprari: «Siamo per un progetto e un programma davvero riformista, vicino alla persone»

 

Fabiola Caprari

FABRIANO, 10 settembre 2020Italia Viva interviene sulle questioni di Fabriano.
A poche ore dalla presentazione della lista per il collegio di Ancona, svoltasi a Fabriano giovedì scorso, Italia Viva declina subito l’impegno annunciato: legame forte col territorio, sempre.

E sui temi che tengono banco in questi giorni nella “Città della carta”, dalla vertenza Indelfab ex JP alle criticità relative al riavvio delle attività didattiche e alla loro sospensione per lo svolgimento delle elezioni, interviene la capolista Fabiola Caprari.

«Amministrare una comunità non è cosa semplice certo, ma chi si candida a farlo deve prima di tutto mettere in conto di impegnarsi, e tanto, prima di tutto per capire ed approfondire e poi per trovare le soluzioni migliori. Facile – continua Caprari – per il Sindaco Santarelli scaricare sugli altri (governo e/o regione, a seconda dei casi)) responsabilità e ritardi di questioni che, contrariamente a quello che lui pensa e dice, non nascono a ridosso delle elezioni. La crisi ha lasciato, purtroppo, anche tanti immobili vuoti: si è verificato il loro utilizzo, ad esempio, per farne dei seggi elettorali o per ampliare gli spazi dedicati alle scuole, visti anche i finanziamenti arrivati da Roma? Programmazione: questa è la parola chiave, che si realizza con un rapporto costante con tutte le componenti del territorio con cui un primo cittadino dovrebbe ricercare sempre un confronto. Quel confronto che il Sindaco Santarelli ha trascurato anche con la “macchina amministrativa” comunale; i dipendenti comunali sono il motore di una buona amministrazione, se messi in condizione di poter lavorare nel rispetto delle professionalità e delle competenze».
«Spiace – conclude Caprari – assistere all’immobilismo dell’Amministrazione grillina, soprattutto perché a farne le spese sono i cittadini fabrianesi che meriterebbero, dopo i proclami e vaffa day, competenze e impegno maggiori. Spiace ma non sorprende, perché questo è lo stile dei 5stelle, con cui il PD pare voglia un’alleanza strutturale per le amministrative. Che dire? Noi di Italia Viva siamo altrove, per un progetto e un programma davvero riformista, vicino alle persone e con soluzioni concrete».

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.