Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Italia Viva presenta i suoi candidati per le regionali

La squadra del collegio di Ancona ha tracciato i punti salienti del programma per le Marche, all’incontro anche la deputata Lucia Annibali

FABRIANO, 21 agosto 2020 – La squadra dei candidati al consiglio regionale nel collegio di Ancona di Italia Viva (Fabiola Caprari, Franco Federici, Giacomo Marinelli, Maurizio Marchionni e Francesco Possanzini), insieme alla deputata Italia Viva Lucia Annibali, ha scelto di presentarsi nel fabrianese in un luogo evocativo e ricco di tradizione, il Museo della Civiltà Contadina in via Serraloggia.

A fare gli onori di casa, Antonella Marcaccini, l’ispiratrice di questa oasi di verde che oltre alla parte museale si estende su uno spazio esterno fruibile da grandi e bambini e dove, grazie a due piccoli mini edifici, è possibile fruire di servizio ristoro all’interno e all’esterno del quale è stata servita la degustazione della produzione enogastronomica della Salumeria Tritelli.

I coordinatori provinciali di Italia Viva Matteo Bitti e Silvia Rosati e di Fabriano, Giancarlo Cennini, nei loro interventi hanno dichiarato, alternandosi con i contributi dei singoli candidati «tra i valori fondativi di Italia Viva c’è la parità, per le prossime elezioni regionali del 20-21 settembre. Vogliamo declinare questo valore anche a livello territoriale, in particolare il partito provinciale, forte di elementi di valore sia sotto il profilo umano sia sotto quello professionale, vuole dare pari dignità alla costa come all’entroterra che soffre di diversi problemi che sono stati a lungo trascurati».

Quasi scontato dire che sono stati toccata temi come sanità, viabilità, lavoro, turismo ma tutti uniti, come detto da un comune denominatore la parità di genere non soltanto tra uomo donna ma anche tra costa e montagna. Nel corso dell’incontro molte altre le riflessioni sviluppate, tra le quali gli emendamenti per estendere anche alle Marche lo sgravio contributivo sul costo del lavoro previsto dal Decreto Agosto per altre Regioni, essenziali, come sottolineato dall’onorevole Annibali per la tenuta del nostro sistema economico, produttivo e sociale.

«Nelle Marche c’è la più vasta area colpita dal sisma del 2006 – ha sottolineato Fabiola Caprari – dove la ricostruzione non è ripartita: una criticità a cui finora le norme approvate e le tante risorse stanziate non hanno posto rimedio. Occorre dare risposte immediate e concrete anche alle aziende localizzate nelle altre aree di crisi industriale complessa della Regione: parliamo di ben 56 comuni delle Province di Ancona, Macerata e Pesaro Urbino per l’area di crisi ex Antonio Merloni, e di altri 42 Comuni delle Province di Fermo ed Ascoli Piceno per l’area di crisi della Valle del Tronto Val Vibrata».

Evocativa, anche per il bel contesto scelto per la presentazione di Italia Viva: «Nessuna buona politica può esistere se non tiene conto della tradizione».

(d. g.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

annibali Squadra Collegio Provinciale-Fabriano Gruppo
<
>
Candidati collegio provinciale
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.