Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Oggi l’edizione numero 25 del “Premio Gentile”

Il premio è organizzato dall’Associazione Gentile Premio. Direttore del Premio: Galliano Crinella e presidente di giuria il rettore dell’università di Urbino Giorgio Calcagnini

FABRIANO, 9 ottobre 2021 – Oggi alle 10, all’interno del teatro Gentile, la mattina che celebrerà l’edizione numero 25 del premio “Gentile”. All’interno del teatro “Gentile da Fabriano” il nuovo appuntamento sarà presentato dalla giornalista del TG1 (e fabrianese doc) Giorgia Cardinaletti.

Fondato dal senatore Carlo Bo, il premio è organizzato dall’Associazione Gentile Premio. Di grande prestigio la giuria presieduta da Giorgio Calcagnini, Rettore dell’Università di Urbino “Carlo Bo”.

Andreoli immobiliare 01-07-20
L’edizione 2020 del premio Gentile

Questi i premiati: Nella Sezione “Vite di italiani”, Beppe Severgnini, giornalista, saggista, opinionista e conduttore televisivo. È editorialista e vicedirettore del Corriere della Sera, dov’è arrivato nel 1995. Nella Sezione “Scienza, salute e ambiente”, Maria Chiara Carrozza. Studiosa di neuro-robotica e di bio-robotica, nell’aprile 2021 è nominata Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, prima donna a ricoprire questo ruolo. La Carrozza è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca.

Un premio che vuole essere testimonianza dell’impatto a livello culturale dello storico rettore dell’Università di Urbino, e per il quarto di secolo dall’istituzione raddoppia nella sezione a lui dedicata, e che oltre a Ginevra Bompiani (per la letteratura e la critica letteraria) sceglie di premiare il fabrianese Emanuele Satolli per il giornalismo e la comunicazione.

Nella Sezione “Economia, lavoro e innovazione”, Innocenzo Cipolletta, economista e manager d’impresa. È stato direttore generale di Confindustria dal 1990 al 2000, presidente della Marzotto S.p.A, del Sole 24 Ore e di Ferrovie dello Stato.

Nella Sezione “Officina marchigiana”: Eugenio Coccia, astrofisico. Nativo di San Benedetto del Tronto, membro dell’Academia Europea e fellow dell’European Physical Society, fondatore e, dal 2016, Rettore del Gran Sasso Science Institute. Inoltre è uno degli autori della scoperta delle onde gravitazionali e della prima osservazione dei buchi neri.

Per il “Premio speciale della Giuria”, Valerio Bianchini, allenatore di pallacanestro. E’ stato il primo allenatore, nella storia della pallacanestro italiana, a vincere tre scudetti con tre club diversi (Pall. Cantù, Virtus Roma e V.L. Pesaro). Ha guidato la nazionale italiana ai mondiali di Madrid, nel 1986, e degli europei di Atene nel 1987.

Nei giorni scorsi la presentazione e la pubblicazione, grazie al sostegno della Diatech Pharmacogenetics e Fedrigoni, di due volumi curati da Galliano Crinella e Sandro Pazzi.

Il primo, “Per un omaggio a Carlo Bo”, che contiene una raccolta di scritti di Bo, con un’introduzione di Paolo Di Stefano (scrittore e giornalista del Corriere della Sera) ed opere di 25 artisti, a cui si aggiunge il ritratto di Tullio Pericoli e una fotografia di Mario Giacomelli.

Il secondo volume è la nuova edizione “Don Mazzolari e altri preti”, di Carlo Bo ed edito da “La Locusta” nel 1979, con un’ampia introduzione del Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura. Il volume è reso più pregevole da undici incisioni del maestro d’arte Renato Bruscaglia.  

Sempre nei giorni scorsi anche il Capo di Stato Sergio Mattarella ha voluto dare la sua adesione all’evento con la medaglia della Presidenza della Repubblica. (leggi l’articolo)

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche