Connect with us

Alta Vallesina

GENGA / “RIAPRIRE LA STRADA CLEMENTINA”: UNA LETTERA AL PREFETTO

“Salvare la Clementina”

 

GENGA, 31 maggio 2018 – I residenti di 4 frazioni di Genga scrivono al Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, e lo fanno per ricordare “Condizioni che durano da anni e che limitano i diritti costituzionali alla incolumità, sicurezza, salute personale e che arrivano anche al depauperamento dell’ambiente in cui vivono”.

Le frazioni del comune di Genga Palombare, Mogiano, Falcioni e Pontechiaradovo ricostruiscono la loro storia a “fianco” del tratto storico della SS76, e ricordano che per anni il tratto collegava direttamente la Vallesina e Serra San Quirico con le frazioni.

“Il tratto storico della ex Statale 76, conosciuta come Strada Clementina, che collegava le frazioni direttamente con Serra S. Quirico e la Vallesina, è stato da decenni dato in utilizzo esclusivo dal Comune di Serra S. Quirico alle imprese delle cave; di conseguenza da anni, oltreché essere sbarrata verso valle e verso monte, la strada è stata lasciata al totale abbandono sino a che, causa la piena straordinaria del novembre 2013, un tratto della carreggiata di circa 30 metri lineari è parzialmente franato. Questo tratto della Statale costituirebbe l’unica via di fuga rapida, per gli abitanti delle frazioni di Palombare e Mogiano, in quanto la direzione Fabriano è per 7 ore – scrivono nella lettera i firmatari – nell’arco delle 24 ore, interdetta a causa della chiusura del passaggio a livello ferroviario di Pontechiaradovo. Tempo che, rappresentando il 30% della giornata, è da considerare infinito per le emergenze che potrebbero capitare tra gli abitanti, anche considerando che tali località sono situate in una zona altamente sismica”.

Continuano, ricordando che dal mese di settembre 2017 sono ancora in corso i lavori di consolidamento del sul ponte stradale sull’Esino di Pontechiaradovo, ma fanno osservare che nonostante la durata prevista di 120 giorni ancora non sono terminati. “Questo comporta che i residenti in Palombare e Mogiano, ad attraversare la carreggiata lungo la campata del ponte in presenza di lavori in corso e uomini in opera, di transenne e di segnaletiche varie, causando ulteriori disagi e pericoli”.

Ricordano i lavori per il raddoppio della SS76, che “Complicano la viabilità e provocano inquinamento acustico e atmosferico; cantieri avviati senza alcun accorgimento teso a salvaguardare la tutela della salute dei residenti nelle Frazioni comprese quelle di Camponocecchio, Valtreara e Gattuccio”

Disagi segnalati anche per quanto riguarda la costruzione dei nuovi svincoli di Valtreara e Camponocecchio, con ulteriori disagia alla viabilità per gli abitanti firmatari della lettera al prefetto. “Allungamento dei tempi di circa 20 minuti per raggiungere la Vallesina. Tempo che riguarda anche la tempestività di eventuali mezzi di soccorso che potrebbero aver necessità di arrivare in questa parte del territorio”.

E poi le richieste, per cercare di ritrovare quella “normalità perduta”

Il ripristino della Clementina (solo per traffico locale) affinché gli abitanti abbiano una via di fuga per emergenze, e ordinariamente per raggiungere le arterie di viabilità veloce nella nuova configurazione dopo l’apertura della SS76, il rispetto delle norme di inquinamento acustico e atmosferico mentre procedono i lavori lungo la 76, il ripristino della viabilità provvisoria con segnaletica efficace e sicura secondo il codice della strada, il ripristino dello svincolo per Camponocecchio per le vetture provenienti da Ancona una volta terminati i lavori di raddoppio della statale e la realizzazione di una galleria leggera in superficie, dalla fine della galleria Colle Saluccio, , che possa eliminare totalmente il rumore, l’impatto ambientale e l’inquinamento e che possa ridare un aspetto gradevole e naturalistico, consono di un Parco Naturale nel quale ci si trova.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Breaking news1 ora fa

Covid-19 / Nelle Marche 927 positivi, 278 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 340,49 e rapporto positivi testati al 25,8% Ancona, 24 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Alta Vallesina1 ora fa

Fabriano / Consegnate le borse di studio “Abramo Galassi”

Decima edizione del premio istituito per ricordare il fondatore della Faber Abramo Galassi Fabriano, 24 maggio 2022 – Decima edizione...

Cronaca2 ore fa

Filottrano / Incendio a Montefano, il vice Sindaco: «Chiudete le finestre»

La densa nube di fumo nero sul territorio della provincia di Ancona: a bruciare materiale plastico Filottrano, 24 maggio 2022...

Breaking news2 ore fa

L’Incendio / Alte colonne di fumo in zona artiginale a Montefano

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco, combustione dei mareriali plastici avvertita anche a distanza Montefano, 24 maggio 2022 – Un...

Jesi3 ore fa

Pallanuoto / Torna il derby Team Marche Moie – Jesina

Gara di recupero. Mercoledì 25 maggio ore 20,30, palablù di Moie JESI, 24 maggio 2022 – Torna dopo 4 anni...

Alta Vallesina3 ore fa

Fabriano / In sella alla moto con la patente revocata, denunciato

Durante i controlli dei Carabinieri altre denunce legate alla guida in stato di ebbrezza Fabriano, 24 maggio 2022 – Fine...

Jesi4 ore fa

Rugby Jesi / Al “Latini” passa Siena, campionato di Serie B verso la chiusura

Utima gara di campionato domenica 5 giugno con la trasferta di Roma JESI, 24 maggio 2022 – «Delusione. Venivamo da...

Calcio5 ore fa

SENIGALLIA / Gianfranco D’Errico è lo sportivo dell’anno

Ennesimo trionfo per la Vigor e il suo capocannoniere e trascinatore SENIGALLIA, 24 Maggio 2022 – Gianfranco D’Errico, 28 anni,...

Jesi5 ore fa

Pugilato / A Corinaldo vince Davide Kolodziej della Pugilistica Jesina

Gara Interregionale di boxe organizzata dai sodalizi sportivi Accademia Pugilistica Senigalliese e dall’Upa Pittori Ancona JESI, 24 maggio 2022 –...

Alta Vallesina6 ore fa

Fabriano / Sequestrate 11 tonnellate di parquet irregolare proveniente dalla Cina

Prevista una sanzione amministrativa pecuniaria, che va da un minimo di 500 a un massimo di 5.000 euro Fabriano, 24...

Meteo Marche