Connect with us

Cronaca

Jesi / Antonio Grassetti: «Quegli alberi pericolanti di via Tabano…»

Andreoli immobiliare 01-07-20

La domanda di attualità presentata dal capogruppo di FdI al prossimo Consiglio comunale

di Redazione

Jesi, 27 settembre 2022 – Il capogruppo consiliare di FdI, Antonio Grassetti, ha presentato per il prossimo Consiglio comunale in programma a fine mese una domanda di attualità inerente via Tabano.

Andreoli immobiliare 01-07-20

La questione verte sulla sicurezza di chi la percorre stante la presenza di un filare di alberi pendenti sulla strada perché radicati su una scarpata. Sollecitate anche da eventi atmosferici, infatti e come già accaduto, le piante costituiscono un potenziale rischio in quanto potrebbero abbattersi a terra.

«Conosco bene la via Tabano perché ci abito. Per questo non presenterò (almeno io) interrogazioni sullo stato pietoso della carreggiata, un’autentica grattugia grovierata, per evitare si possa sostenere che utilizzo il mio ruolo istituzionale “ad usum delphini”».

«Tuttavia mi preme assai porre l’attenzione -spiega Antonio Grassetti – su un altro aspetto, di natura oggettiva e urgentissimo, riguardante quella via. La sicurezza. Nella parte più in campagna, nei pressi del cimitero, sita nel lato sinistro per chi sale, c’è una lunga fila di grossi alberi, radicati sulla scarpata e per questo pendenti sulla strada. Il panorama è suggestivo, specialmente a primavera, quando il percorso si copre di un tetto di fogliame e fiori variopinti a deliziare le frequentissime passeggiate ed in estate offre il sollievo della sua lunga ombra a chi si è appena lasciato indietro la ben nota e assolata salita “de Tabà”».

Antonio Grassetti

«Tutto bene fino ai giorni ventosi e di pioggia. La terra della scarpata va progressivamente sgretolandosi ad ognuno di quegli eventi atmosferici, lasciando a chi osserva (e ci passa sotto con l’auto o a piedi) il fondatissimo timore che taluna di quelle piante, attualmente in posizione obliqua e con le radici sempre meno ancorate ad un terreno friabile, possa improvvisamente crollare sulla strada e su chi malauguratamente abbia la sventura di passarci sotto».

«Recentemente, sabato 17 settembre, un enorme piantone si è appunto rovesciato sulla strada appena pochi istanti prima che vi transitassi con l’automobile. Sostenere la necessità di prevenzione è già tardivo. Non è la prima volta, purtroppo, che si verificano tali situazioni e solo la fortuna (che però è tutt’altro che eterna) ha scongiurato danni, perfino irreparabili».

«Occorre quindi, a mio avviso, procedere quanto meno a una verifica a cura di esperti affinché giudichino se sia il caso di abbattere quegli alberi (secondo me oltre venti), ovvero di studiare qualsiasi altra soluzione alternativa che scongiuri il pericolo. Questo è il motivo che impone la domanda di attualità che presento con questo documento, convinto dell’urgenza data dal pericolo incombente siccome prospettato, chiedendo se sia intenzione dell’Amministrazione di disporre una perizia tecnica che, preso atto, valuti la sussistenza o meno del pericolo denunziato, suggerendo le soluzioni più opportune nel minor tempo possibile».

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Tendenze28 minuti fa

La salute mentale sotto i riflettori in scuole e uffici: prendersi cura della propria mente anche in privato

Nell’immediato post-pandemia, la salute mentale è un argomento sotto i riflettori. I dati hanno parlato chiaro: nel corso del biennio...

Sport35 minuti fa

Volley B1 / Forlì più forte, Clementina cede in casa

Le ragazze di coach Mucciolo lottano alla pari delle avversarie solo nel 1° set, poi consegnano in mano alle avversarie...

Eventi3 ore fa

Montemarciano / Rinnovata e inaugurata la storica pasticceria “La Delizia”

Il sindaco Damiano Bartozzi ha provveduto al tradizionale taglio del nastro, presenti anche l’ex sindaco Gerardo Cingolani e l’attuale assessore...

Eventi5 ore fa

Cingoli / Domeniche a Santo Spirito tra storia, lettere e arti

Cinque incontri a partire da oggi, alle 17, sino al 12 marzo: con importanti studiosi e artisti per confrontarsi sul...

Alta Vallesina6 ore fa

Basket Femminile A2 / Matelica conquista Ancona, Halley il derby è tuo

Dopo la sconfitta della settimana scorsa, le ragazze di Coach Cutugno tornano a vincere in trasferta Redazione Matelica, 27 novembre...

Cronaca10 ore fa

Jesi / Si accende la tenda dell’imperatore, sul Corso un cielo di stelle

Da ieri le luminarie di Natale, la via del salotto buono cittadino torna a brillare mentre Piazza Federico II celebra...

Cronaca10 ore fa

Jesi / New BaskIn, gli Angeli del basket scendono in campo

Al Circolo Cittadino la presentazione dei 31 atleti della nuova Asd jesina e del progetto #Iocisono per sostenitori, nel team...

Cronaca10 ore fa

Jesi / L’indagine sul tempo libero dei nostri giovani

Le prime anticipazioni pongono strade e piazze al primo posto nei luoghi di incontro, ma sono i social a catturare...

Eventi10 ore fa

Castelplanio / Inaugurata la Cantina Albamocco

I titolari Filippo Russotto e Alessandra Venturi si sono trasferiti nelle Marche da giovanissimi e hanno deciso di investire in questo territorio e nella...

Attualità10 ore fa

L’evento / Il Progetto Arca presentato a Berlino

Bruno Garbini: «Orgoglioso dell’interesse suscitato all’Ambasciata d’Italia» durante la “Settimana della cucina italiana nel mondo“ Il Progetto Arca è stato...

Meteo Marche