Connect with us

Cronaca

JESI / «CIAO MICHELE, CI MANCHI GIÀ E CI MANCHERAI PER SEMPRE» (FOTO)

JESI, 15 settembre 2018Quanto era amato Michele (leggi l’articolo). Quanto amore anche oggi, in chiesa (leggi l’articolo), ai Paolotti, nel giorno del suo funerale (leggi l’articolo). Quell’amore che ha dato e ha ricevuto.

Feretro ricoperto di fiori, la sua foto sorridente, la sciarpa degli Ultrà della Jesina, il gagliardetto della Roma, squadra del cuore, simboli di una passione sportiva che almeno un paio di volte il papà Mirando, alzandosi dal suo posto, è andato con gesto affettuoso a sistemare.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Nel presbiterio i Vigili del Fuoco, l’abbraccio dei colleghi del padre. Sono venuti da tutta la provincia. Fuori, vicino l’arco Clementino, c’era ferma un’autoscala.

20180915_111520 20180915_111151 20180915_111156 20180915_111528 20180915_111558 20180915_111602 20180915_111612 20180915_111658 20180915_111702 20180915_111705 20180915_104000 20180915_121246 20180915_121213 20180915_121337 michele pigliapoco
<
>

In chiesa tanto caldo, tanta gente, altrettanta fuori, nel sagrato. Ventagli, sudore e lacrime. Ma un dolore composto.

Le magliette gialle degli amici del Team Marche Nuoto, altra grande passione di Michele, amici che poi al momento del gesto di pace non ce l’hanno più più fatta, si sono avvicinati al feretro e poi si sono sciolti in un grande applauso scandendo “Ciao Michele“.

Mentre il papà Mirando li abbracciava a uno a uno.

«Ciao Michele ci manchi già e ci mancherai per sempre» ha scandito la cugina Serena ricordandolo. Quel suo sorriso, anche dalla foto posta sulla bara, faceva ancora vibrare i cuori.

Pino Nardella

pino.nardella@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche