Connect with us

Cronaca

JESI / DOPO UNA DENUNCIA E TRE ARRESTI PER UNO JESINO SI SPALANCANO LE PORTE DEL CARCERE

JESI, 20 gennaio 2017 – Stavolta niente arresti domiciliari ma trasferimento diretto al carcere dorico per G.I., 45enne jesino. I carabinieri della Stazione e del Radiomobile lo hanno, infatti, arrestato per le continue evasioni messe in atto dall’uomo.

Era balzato all’onore delle cronache quando si era reso protagonista di un furto – per il quale fu poi denunciato – nei camerini del teatro Pergolesi, nel novembre scorso, dopo la prima di “Adelson e Salvini“. Ma la polizia aveva presto recuperato nella sua abitazione il bottino: 50 euro, un televisore, abiti e un giubbotto.

Andreoli immobiliare 01-07-20

I super alcolici recuperati dai carabinieri, bottino del furto

Pochi giorni dopo altro tentativo a spese del magazzino dell’Hemingway Cafè: 4 mila euro in bottiglie di super alcolici, vino e succhi di frutta. Ma non era sfuggito a una pattuglia dei carabinieri.

Arresti domiciliari, stavolta, dai quali, però, era evaso due volte: prima pizzicato dai militari dell’Arma in piazza della Repubblica, poi lungo Viale della Vittoria, il 10 gennaio scorso.

(p.n.)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche