Connect with us

Cronaca

JESI / Nel ricordo dell’amico Pino Gullace

«Jesi perde un personaggio che l’ha amata, percorrendola in lungo e in largo non solo fisicamente ma soprattutto col cuore»

JESI, 18 marzo 2021 – Sono tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza per la scomparsa di Pino Gullace.

«Vivo con un Amico che non ho mai conosciuto, così Pino iniziava i suoi eccezionali monologhi nei quali testimoniava cosa voglia dire aver ricevuto un Dono. Ciao, Amico di tutti noi!! Alla famiglia le condoglianze di tutta l’associazione» scrive l’Avis di Jesi con cui ha trascorso momenti felici nei panni degli Attori di volontariato, raccontando la sua esperienza del trapianto.

«Il covid si è portato via Pino Gullace, consigliere comunale di Jesiamo, ma prima ancora persona buona, leale e sincera – scrive la stessa lista civica -. Lo ringraziamo di cuore per l’amicizia, per il sostegno disinteressato che in questi 9 anni di strada insieme ha sempre mostrato, ascoltando e prendendosi a cuore i problemi anche più marginali che gli segnalavano i cittadini, confermandosi un uomo sensibile e soprattutto un vero amico. Ciao Pino!».

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Il giorno del mio compleanno avevo visto nascondersi un uomo piccolino tra i pullman del deposito di Jesi: eri tu Pino che mi avevi fatto un sorpresa portandomi un regalo. Mi avevi commosso. Ora rimango attonito leggendo la notizia della tua scomparsa. Ciao Pino!» scrive Daniele Crognaletti.

«Ricorderò le nostre chiacchierate, anche quelle più appassionate tra l’ironia del vivere e la politica. Le volte che mi presentavi a qualcuno come la “tua infermiera” ed io a sorridere perché sapevamo entrambi di essere empatici l’un per l’altra. E avevamo dalla nostra l’esperienza che ci faceva forti. Buon viaggio amico mio» è il pensiero dell’infermiera e poetessa Maria Teresa Chechile.

Anche il gruppo consiliare Jesi in Comune dedica un messaggio: «Il nostro gruppo con sincero e grande dispiacere condivide il lutto per la scomparsa di Pino Gullace, consigliere comunale di Jesiamo. Lo ricorderemo per i suoi modi gentili, per la sua pacatezza e il suo impegno per la città».

«Se n’è andato un uomo buono, sincero sempre schietto ma mai eccessivo. Sempre pronto a dare una mano a chi ne aveva bisogno, sempre in prima linea come volontario sia dell’Aido che dell’Avis per insegnare, soprattutto ai giovani, l’importanza della donazione. Jesi piange un caro amico e la Lega si stringe con affetto alla sua famiglia, portandolo sempre nel cuore» scrive il Coordinamento Lega Jesi.

Commosso il ricordo dell’assessore allo sport, Ugo Coltorti: «Un’ala veloce e furba con la quale non ho avuto il piacere di giocare. Un uomo dolce e un amico sincero. Uno di quelli che per salutarti ti veniva incontro, per farti gli auguri non scriveva, chiamava… Ogni volta che ci lasciavamo dovevo portare un saluto e una carezza ai miei figli che per cinque anni li ha accolti ogni mattina con un sorriso e una parola dolce… vita non riuscirò mai a darmi una spiegazione e una giustificazione al perché sei così imprevedibile ma ti sarò grato per sempre per avermi dato l’opportunità di condividere con lui una parte importante del mio cammino. Ciao Pino».

«Sei stato il personaggio che ha unito generazioni di amici, senza mai dividerli neppure dal punto di vista politico – scrive Giovanni Filosa .- Tu eri Pino, e chi se ne frega del colore della tua idea. Caro Pino, Jesi perde un personaggio che l’ha amata, percorrendola in lungo ed in largo non solo fisicamente ma soprattutto col cuore. Adesso cerco di ricordarmi qualche tua barzelletta, ne hai raccontate a migliaia seduto lì, dai nostri barbieri preferiti, ma mi resta difficile ridere: solo tu le sapevi raccontare. Abbraccio la tua famiglia e Jesi, che difficilmente potrà dimenticarti».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche