Connect with us

Cronaca

JESI / Scomparsa Luca Bernardi, il cordoglio e l’affetto dell’Università di Macerata

Il rettore Francesco Adornato: «La sua volontà di mantenere salde le redini della propria esistenza è un insegnamento che ha arricchito e arricchisce tutti noi»

JESI, 11 luglio 2021 – Una affettuoso e commosso pensiero anche da parte del rettore dell’Università di Macerata, Francesco Adornato, e della delegata al progetto inclusione Catia Giaconi per la scomparsa di Luca Bernardi, laureato in Storia e Culture europee proprio all’Unimc.

«Per noi è stato un privilegio – sottolinea Adornato – poter creare le condizioni che permettessero a Luca di esprimere pienamente la propria intelligenza, le proprie capacità, la propria personalità. La sua volontà di mantenere salde le redini della propria esistenza è un insegnamento che ha arricchito e arricchisce tutti noi. Come Università tutta, siamo vicini alla sua famiglia nel momento più doloroso del distacco».

Andreoli immobiliare 01-07-20

La professoressa Catia Giaconi, delegata al progetto Inclusione 3.0: «Luca non si è accontentato di rimanere a guardare, ma  ha voluto essere sempre protagonista della propria vita. La sua eredità è il cambiamento indotto in tutti noi che lo abbiamo conosciuto sia personalmente sia attraverso il suo impegno nella vita sociale, i suoi libri, la sua partecipazione a eventi pubblici»

«È stato un ospite importante della settimana dell’inclusione, organizzata ogni anno dall’Università di Macerata, rilasciando preziose testimonianze che ancora oggi possiamo riascoltare e rendere nostre».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche JESI / Si è spento Luca Bernardi: «Un adorabile guerriero»

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche