Connect with us

Attualità

JESI / UN ANNO DA RECORD PER IL CJMAE

Tre premi assegnati dall’Automotoclub Storico Italiano a Milano e un riconoscimento personale al segretario Bruno Barchiesi

JESI, 8 dicembre 2019 – Tanti i premi e i riconoscimenti nazionali ricevuti quest’anno dal Cjmae, il Club Jesino Moto e Auto d’Epoca.

L’Automotoclub Storico Italiano ha conferito tre premi a Milano al Cjmae per le innumerevoli manifestazioni motoristiche svolte nel 2019.

Questi importanti riconoscimenti dimostrano la poliedrica capacità da parte del Club nell’organizzare e creare eventi in un ampio ambito del motorismo storico, che siano raduni automobilistici, motociclistici o di mezzi utilitari e agricoli, con un interesse vivo alla cultura e alla continua scoperta turistica del territorio marchigiano.

Il Cjmae ormai da molti anni è un vero e proprio strumento di eccellenza associazionistica della città e di tutta la Vallesina.

Il suo obiettivo è la salvaguardia del valore culturale del motorismo storico in ogni sua accezione, cercando di divulgare questa passione, cultura e storia alle giovani generazioni.

Il presidente Luciano Trozzi conferma per il prossimo anno 2020 un calendario manifestazioni ricco e diversificato in ogni tipologia di evento motoristico.

I premi ricevuti a Milano sono stati:

  • Manovella d’Oro per la manifestazione nazionale auto XXI Edizione “Dalla Città di Federico II”
  • Trattore d’Oro per la manifestazione nazionale di mezzi agricoli “Rievocazione Storica della Trebbiatura” svoltasi a Corinaldo
  • Riconoscimento Nazionale della Commissione Cultura Asi per l’attività culturale e i convegni svolti durante i raduni e manifestazioni motoristiche 2019

Un altro importante riconoscimento personale è stato quello assegnato a Bruno Barchiesi, segretario Cjmae, con il conferimento della Pedivella d’Oro, 3°classificato a carattere nazionale, per aver partecipato alle più importanti manifestazioni moto nazionali e internazionali.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi