Connect with us

Cronaca

MONSANO / Capra sbranata, stavolta l’attacco a Vallesina Bio

Nella campagna situata dietro ai capannoni dell’ex Mercatone Uno: predatori in azione, un’altra è stata portata via

MONSANO, 17 dicembre 2020 – Una capra è stata sbranata nelle campagne di Monsano, in linea d’aria dietro ai capannoni dell’ex Mercatone Uno, da Vallesina Bio.

«Il lupo è capace di saltare recinzioni anche molto alte, di due metri – spiegano gli agricoltori interessati dall’aggressione -. A quanto pare si tratta di un lupo giovane perché non ha iniziato a mangiare dalle mammelle della capra ma dalla gola, segno di poca esperienza o che magari si possa trattare di un esemplare ibrido».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Oltre all’attacco contro la capra, un’altra è stata portata via: «Questi animali si stanno avvicinando ai centri abitati: le galline non sono state toccate, questo fa pensare che non si tratti di un cane selvatico. Molto importanti sono quelle attività di controllo della fauna selvatica, come i cinghiali e i lupi perché fanno danni ». Il lupo infatti, predilige gli animali con il pelo anziché quelli con le piume, preferenza che il cane selvatico non ha.

Venerdì scorso una capra era stata uccisa nella campagna dietro l’Hotel Federico II, mentre all’inizio del mese il Comune di Belvedere Ostrense aveva messo in guardia la cittadinanza dopo ripetute segnalazioni.

Leggi anche:

JESI / Lupi vicino alla città: un’altra capra sbranata

BELVEDERE O. / Capre e pecore sbranate di notte dai lupi

JESI / Assalto predatorio nel recinto, sbranata una capretta

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche