Connect with us
TESTATA -

Chiaravalle

CHIARAVALLE / Andrea Serrani molto provato, teme conseguenze per il lavoro

Per il 45enne anche Daspo di tre anni dopo l’accusa di molestie avvenute sabato 27 a Empoli nei confronti della giornalista tv Greta Beccaglia che lo ha querelato

CHIARAVALLE, 1 dicembre 2021 – Avvilito e moralmente distrutto. Andrea Serrani si è chiuso in un mutismo comprensibile e chi lo conosce bene parla di un uomo prostrato e molto provato da accuse infamanti come quella di violenza sessuale nei confronti di Greta Beccaglia, giornalista di Toscana Tv.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Sabato 27 novembre, come ormai noto, dopo la partita Empoli-Fiorentina, Serrani, tifoso viola da sempre, si è avvicinato alla giornalista e l’ha palpeggiata in diretta televisiva. Le immagini hanno fatto il giro del mondo e la Beccaglia ha querelato il quarantacinquenne chiaravallese per molestie mentre la Procura di Firenze indaga ipotizzando la violenza sessuale.

«Un’accusa infamante e che non merito – dice Andrea Serrani il giorno dopo aver saputo della querela che è stata sporta nei suoi confronti –, chi mi conosce lo sa bene».

Sono le uniche parole che escono dalle sue labbra. Anche con gli amici più intimi parla pochissimo, chiuso nel suo dolore e nelle sue riflessioni. Al suo fianco c’è l’avvocato Roberto Sabbatini, chiaravallese come lui e suo amico da anni. Nel frattempo, a rincarare la dose e rendere ancora più pesante la situazione, il questore di Firenze ha emesso a suo carico un Daspo di 3 anni, senza altre prescrizioni, per tenerlo lontano dalle manifestazioni sportive.

«Valuteremo in seguito quali decisioni prendere sul Daspo – afferma l’avvocato Roberto Sabbatini – anche se la pena di 3 anni ci sembra spropositata. Non è chiaramente questo l’aspetto che ora turba maggiormente Serrani».

La speranza di tutti a Chiaravalle, in particolare di quelli che Andrea Serrani lo conoscono bene e sanno che non è certo il tipo violento che esce dall’immagine che ne è scaturita in questi giorni, è che la giornalista ritiri la querela che ha inoltrato alle forze dell’ordine.

«Purtroppo non sono riuscito a parlare con l’avvocato della dottoressa Beccaglia – dice il legale – anche se, dopo aver ascoltato alcune dichiarazioni della giornalista, non nutro grandi speranze. Proverò a contattare il mio collega toscano tra qualche giorno quando il clamore mediatico intorno a questo episodio si sarà placato».

E proprio la gogna mediatica addolora più di ogni altra cosa Andrea Serrani.

«E’ scosso e molto provato – sottolinea l’avv. Sabbatini – il suo gesto è stato grave e lui si è perfettamente reso conto dell’imperdonabile errore che ha commesso. Nessuno di noi intende minimizzare l’accaduto e tutti siamo molto sensibili al tema della violenza sulle donne ma mi sento di dire che il linciaggio mediatico a cui è sottoposto il mio assistito è esagerato, anzi, vergognoso».

Anche Il Ranocchiaro, il ristorante di viale Rinascita che Andrea Serrani gestisce con certosina professionalità e che è frequentato da tanti clienti ha le serrande abbassate.

«Riaprirà nel fine settimana – evidenzia l’avv. Sabbatini – anche perché ora lui ha bisogno di riposare. Certo, nutre anche qualche timore per le conseguenze lavorative e le ripercussioni ma, per contro, ha la solidarietà di tanta gente».

E a Chiaravalle, infatti, si è formato un gruppo spontaneo di una settantina di persone, non solo amici del ristoratore, che vuol dimostrargli stima e vicinanza.

«Lo conosciamo bene – dice Francesco Tosto, che sta organizzando anche un gruppo social per testimoniare affetto al quarantacinquenne – e condanniamo il gesto che ha fatto ma non possiamo fare a meno di ricordare che è un bravo ragazzo, generoso. Gli staremo vicini perché ora ha bisogno del nostro affetto».

Ieri è stato individuato dalla Polizia un altro tifoso della Fiorentina ritenuto responsabile di aver molestato la giornalista Greta Beccaglia durante la diretta tv all’esterno dello stadio di Empoli il 27 novembre. L’uomo, di 48 anni, residente a Firenze è accusato di violenza sessuale. Il questore Filippo Santarelli ha emesso per lui già un Daspo di 2 anni.

In base a quanto ricostruito, il fiorentino si sarebbe avvicinato alla giornalista a fine diretta dopo che la cronista aveva subito la molestia di Serrani e l’avrebbe urtata avendo un contatto fisico come ha riferito lei stessa nella querela.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Calcio8 minuti fa

Calcio femminile / Jesina corsara a Isera, gran secondo tempo

Subito in vantaggio con Valtolina, leoncelle raggiunte sul finale del primo tempo. Poi una gran ripresa e rete del successo...

Calcio40 minuti fa

Eccellenza / Jesina perde in casa dell’Atletico Ascoli, sfuma la corsa alla serie D

L’arbitro Racchi di Ancona nel mirino per un presunto calcio di rigore non concesso ai leoncelli sul finale del 1°...

Attualità2 ore fa

Cingoli / Alberghiero “Varnelli“: al Teatro Farnese la consegna dei diplomi 

L’Istituto ha celebrato le proprie eccellenze con una festa per gli studenti che avevano terminato il ciclo di studi negli...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Media Leopardi: presentato il secondo volume “Storie da ragazzi 2” (video)

Un sabato da ricordare quello di ieri alla Bocciofila con il secondo volume dell’Antologia dei Ragazzi Jesi, 22 maggio 2022...

Breaking news5 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 599 positivi, 156 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 379,32 e rapporto positivi testati al 22,9% Ancona, 22 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Jesi5 ore fa

Jesi / Fioretto femminile, Matilde Calvanese argento in Coppa Italia Under 23

La jesina in forza alla fiamme Oro ha perso in finale 15-6. Buoni piazzamenti anche per gli altre jesine Tortellotti,...

Attualità5 ore fa

Moie / Alla Fornace, “Riempiamo le scatole“ (video)

Incontro molto partecipato con l’associazione Ánemos per presentare il progetto Book Box, nato grazie alla collaborazione tra la biblioteca e...

Attualità5 ore fa

S. Maria Nuova / Oggetti e sogni consegnati al futuro: sigillata la capsula del tempo

Verrà riaperta il 13 giugno 2050, scambio di idee ed esperienze generazionali per unire il mondo del “passato” con quello...

Calcio9 ore fa

Promozione / Il Moie Vallesina esulta, il Sassoferrato Genga non molla

Tre turni al termine, 9 punti ancora in palio. Sabato prossimo Sassoferrato Genga – Barbara, Villa San Martino – Moie...

Chiaravalle10 ore fa

Chiaravalle / Molinelli, ‘gioca sui pattini 2022’

Appuntamento dedicato a bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni, ancora non agonisti. Partecipanti provenienti da tutta la regione...

Meteo Marche