Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / SI SPARA IN VIA MAMELI DOPO AVER SAPUTO DI ESSERE MALATO

Il suicidio intorno le 13.15 con una pistola

 

CHIARAVALLE, 3 giugno 2019 –  Uno sparo ha squarciato la tranquillità di via Mameli e portato la morte in una casa del quartiere. Un uomo, un ingegnere di 68 anni, N.C., in preda alla disperazione, ha atteso di rimanere solo e che la compagna con cui viveva lasciasse l’appartamento, si è puntato contro una pistola calibro 31 e ha premuto il grilletto.

Per lui non c’è stato scampo. L’uomo, secondo le prime testimonianze, non ha lasciato biglietti per spiegare il suo gesto ma sembra che abbia deciso di farla finita perché affetto da una grave malattia.

Dopo aver scoperto di essere malato il sessantottenne era cambiato e nonostante proprio in questi giorni avrebbe dovuto iniziare le cure e le terapie ospedaliere per contrastare il male, oggi non ha avuto esitazioni nel premere il grilletto di un’arma che deteneva legalmente.

A dare l’allarme sono stati i familiari che conoscevano il suo stato di salute e la condizione psicologica dell’uomo. Tutti stavano cercando di aiutarlo e dargli sostegno ma evidentemente la consapevolezza di dover lottare contro una malattia terribile aveva minato la mente del sessantottenne.

Sul posto sono giunti i Carabinieri di Chiaravalle allertati dai familiari e la Croce Gialla di Chiaravalle oltre al 118 di Falconara. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Torrette.

Gianluca Fenucci 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.