Connect with us

Cronaca

JESI / Casa di riposo, stop visite: «Massima allerta, tornati ai tablet»

Casa di riposo jesi

Tamponi al personale, la maggior parte degli ospiti è allettata, il direttore Franco Pesaresi: «Non possiamo spostarli»

JESI, 28 ottobre 2020Sospese le visiste parentali, si torna all’utilizzo dei tablet per vedere i cari che si trovano alloggiati nelle case di riposo.

Franco Pesaresi (Foto Crico)

«Una decisione presa subito dopo il decreto del 14 ottobre scorso – spiega Franco Pesaresi, direttore dell’Asp Ambito 9 -. Purtroppo l’allerta è tornata alta e ora ci sono anche disposizioni regionali in questo senso. Salvo diverse comunicazioni, che possono riguardare casi singoli e particolarmente gravi, le visite sono sospese».

Tablet dunque tra anziani – sono 103 quelli che si trovano nella struttura di via Gramsci a Jesi – e famiglie: «Stiamo cercando di incentivarne l’uso».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Le associazioni del territorio fanno sapere che la scelta di sospendere le visite parentali sia la «più semplice» ma di certo non la migliore. Lei cosa ne pensa, è possibile fare diversamente?

«Condivido l’importanza del contatto, almeno visivo, ma purtroppo la maggior parte dei nostri ospiti, intendo dire almeno l’80%, è allettata e non può essere spostata all’esterno. La stagione non lo consente ed è complicato anche perché finiremmo per incorrere in rischi enormi che non possiamo assolutamente permetterci. Siamo tornati in una fase di massima allerta».

Lo scorso 11 settembre erano stati effettuati i tamponi a tutti gli ospiti della struttura residenziale per anziani, e tutti avevano dato esito negativo.

Tamponi, comunque, in programma in queste ore per tutto il personale.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.