Connect with us

Attualità

JESI / La Lega replica a Giampaoletti: «Il nostro impegno, il suo rancore»

Lega jesi

Le coordinatrici Angela Console e Romina Trombetta dopo l’espulsione del consigliere e le polemiche insorte

JESI, 3 novembre 2020 – Avanti senza eclusione di colpi il confronto tra la Lega e Marco Giampaoletti, ex consigliere salviniano, il quale prosegue il suo mandato in Consiglio comunale all’opposizione con Insieme Civico.
Lega jesi

Angela Console e Romina Trombetta

Dopo la sua dura presa di posizione, a seguito dell’espulsione, ora la Lega di Jesi risponde nelle persone di Angela Console e Romina Trombetta, le coordinatrici.

«La Lega è un movimento di confronto e ascolto: Giampaoletti marionetta del suo rancore – puntualizzano -. Alle regionali abbiamo ottenuto il 22,83%, risultato storico nonché il migliore delle ultime consultazioni elettorali, a testimonianza che il nostro movimento è un laboratorio di democrazia, ascolto e confronto sia interno che con tutti i cittadini. L’unica marionetta è il consigliere comunale di Jesi, Marco Giampaoletti, manovrato dal suo stesso rancore».

Era il settembre dello scorso anno quando c’era stata la presentazione di Giampaoletti con il team leghista. Dopo poco più di un anno i rapporti sono decisamente cambiati.

«Eviti quindi di sottrarre tempo prezioso alla sua opposizione sprecandolo in farneticazioni già smentite dai fatti. In questi mesi abbiamo iniziato un lavoro di squadra, insieme al Commissario della Lega Marche, l’on. Riccardo Augusto Marchetti, basato sul dialogo tra tutti gli organi interni del partito e interlocuzioni costanti con rappresentanti del mondo imprenditoriale, associazioni di categoria, lavoratori e cittadini – hanno sottolineato le coordinatrici leghiste -. Con serietà e costanza, abbiamo coinvolto tutti i territori, senza esclusioni né favoritismi».

«Nei gazebo e nelle piazze, migliaia di cittadini si sono avvicinati per rappresentarci problematiche e necessità da risolvere, trovando in noi un ascolto assiduo e reale. Il lavoro della Lega è stato premiato dai marchigiani, che ci hanno scelto per guidare il cambiamento. Le amenità di Giampaoletti, escluso dalla Lega dopo aver dimostrato a più riprese di volersi servire del partito per attuare vendette personali – hanno concluso -, non sono che deliri dettati dal risentimento personale».

Cristina Amici degli Elci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche