Connect with us

Attualità

JESI / ORTO DEL SORRISO: LA GRANDE FAMIGLIA DIVENTA COOPERATIVA AGRICOLA (video e foto)

Progetto nato in via Calabria dalla Caritas diocesana e dalla parrocchia di San Giuseppe: all’inaugurazione il sindaco Massimo Bacci e il vescovo Gerardo Rocconi

JESI, 25 maggio 2019 – L’Orto del Sorriso da start up diventa Cooperativa agricola. La grande famiglia del progetto, nato quattro anni fa da un’intuizione della Caritas diocesana e della parrocchia di San Giuseppe, ha festeggiato questa mattina il cambio della natura giuridica dell’impresa di via Calabria 47 (leggi l’articolo).

Una realtà cresciuta negli anni e nata allo scopo di valorizzare i terreni – quasi 2 ettari – messi a disposizione in comodato d’uso gratuito, favorendo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate o in difficoltà economica.

«Cambia la ragione sociale: ora siamo agricoltori – ha precisato Matteo Donati, presidente della Cooperativa -. L’anima però rimane sempre quella: dare una mano ai ragazzi prendendoci cura di quanto è più prezioso, la natura. I progetti non finiscono qui: abbiamo intenzione di ampliare l’apertura del punto vendita in collaborazione con i detenuti del carcere di Barcaglione».

Del Cda fanno parte, oltre a Donati, anche Marco d’Aurizio, Roberto Bimbo, Cristiano Marasca e Daniele Tassi.

20190525_120042 orto sorriso 20190525_120047 20190525_120127 20190525_120343 20190525_120526 orto sorriso 20190525_121013 20190525_115207 20190525_113200 20190525_113443 20190525_114815 20190525_113208 20190525_114624 20190525_114802 20190525_111648 20190525_112319 20190525_112309 20190525_111632 20190525_111624 20190525_111613 20190525_121031
<
>

«L’Orto del Sorriso rispecchia in pieno lo spirito della Caritas – ha aggiunto il vescovo Gerardo Rocconi -. Questa è una iniziativa dal grandissimo valore umano». Presente anche il sindaco Massimo Bacci, che ha tagliato il nastro inaugurale: «L’Amministrazione comunale sta facendo un grande lavoro sul sociale, penso a come stiamo gestendo l’accoglienza in città. Siamo il terzo Sprar d’Italia per numero di persone ospitate: l’aspetto positivo, che consente un’azione puntuale, è che queste persone sono accolte da Comuni diversi della Vallesina».

L’Orto del Sorriso in questi anni ha coinvolto 40 persone a vario titolo, regolarizzato 2 dipendenti, accolto 9 tirocini, avviato percorsi con 12 persone per motivi di giustizia, 2 i progetti di alternanza scuola-lavoro, accolto 11 ragazzi sospesi da scuola e impiegati in attività socialmente utili, 4 sono i volontari.

Tutti i prodotti coltivati sono biologici e genuini, elemento questo che ha spinto alcuni ristoranti della città a servirsene.

Sono stati piantati  papaveri allo scopo di non utilizzare pesticidi e diserbanti, per “distogliere” i parassiti dalle coltivazioni. Il punto vendita di via Calabria è aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12, il lunedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.