Connect with us

Attualità

JESI / Realizzazione Oasi Felina, pressing della consigliera Silvia Gregori

Antonietta gatti Jesi

«Va approvato un atto di indirizzo politico per la costituzione di un tavolo specifico con rappresentanti della Regione e dell’Area Vasta 2» per passare dalle parole ai fatti

JESI, 14 gennaio 2020 – Un’oasi felina per rispondere all’esigenza che si è recentemente manifestata. È la richiesta della consigliera di Forza Italia, Silvia Gregori che ha preparato una mozione da discutere alla prossima assise cittadina.

Silvia Gregori

«Al canile sanitario e al rifugio di via Zanibelli sono ospitati circa 240 cani ed oltre 150 gatti grazie all’attività dell’associazione I miei Amici Animali – ricorda la consigliera di opposizione -. L’Asur Marche, pur mantenendo la proprietà dell’area dove insiste il canile, ha posto in essere una serie di opere volte alla riorganizzazione dell’area confinante in prospettiva della prossima alienazione della stessa a privati riducendo lo spazio dedicato alla popolazione felina».

In città non esiste un’oasi felina ma gli imminenti lavori nella struttura di via Zanibelli, che costeranno l’abbattimento della struttura che ospita i felini, amorevolmente gestita da Maria Antonietta Ferretti, hanno posto il problema molto sentito dalla città.

La Legge Regionale 10 del1997 così regolamenta la costituzione di “Oasi feline” per favorire “l’accoglienza dei gatti che non possono essere reintegrati nelle colonie per accertati problemi fisici, ovvero per i cuccioli non adottati”.

Antonietta gatti Jesi

Maria Antonietta Ferretti

«L’associazione I miei Amici Animali ha già avviato un confronto con la proprietà attuale dell’area facente capo all’Asur Marche  – prosegue Silvia Gregori – e con la prossima acquirente per l’ottimizzazione degli spazi. Notizie strumentali e fuorvianti hanno generato allarmismi e travisazione sullo stato dei fatti, al punto di paventare, in maniera assolutamente ingiustificata, l’ipotesi della chiusura della colonia felina a discapito dell’impegno profuso sino ad oggi dall’Amministrazione».

La consigliera chiede pertanto che l’Amministrazione comunale, di concerto con l’Asur Marche, «intraprenda tutte le iniziative utili alla creazione dell’oasi felina secondo quanto previsto dal quadro normativo regionale vigente favorendo inoltre l’adeguamento delle condizioni dell’area riservata al ricovero della popolazione felina».Antonietta gatti Jesi

Inoltre, di «approvare un atto di indirizzo politico che comporti la costituzione di un tavolo specifico per la realizzazione dell’oasi felina presso l’area occupata dal canile che preveda la partecipazione anche dei rappresentanti della Regione Marche e dell’Asur Marche Area Vasta 2», realizzazione da mettere in atto entro l’anno.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio
Granpanda 03-04-20


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.