Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “UN CORTO” PER EMOZIONARE TUTTI: TORNA IL FABRIANO FILM FEST

La kermesse dedicata ai cortometraggi taglia il traguardo della settima edizione

 

Conferenza stampa di presentazione del FFF 2019

FABRIANO, 28 maggio 2019  – Buio in sala: da venerdì la settima edizione il Fabriano Film Fest. All’interno del museo della carta e filigrana per tre giorni la kermesse dedicata al cinema “corto” animerà le giornate fabrianesi. Dal 30 maggio al 2 giugno la città della carta capitale del cinema “in formato short”.

20 corti, in maggior parte italiani ma con buona rappresentanza estera (Iran, Iraq, Regno Unito, Francia, Germania, Lussemburgo e Venezuela) per esplorare le tante anime dei registi alle prese con i temi più disparati.

Da tenere in considerazione il corto “Are you volleyball” dell’Iraniano Mohammad Bakhshi, che racconterà la storia di un gruppo di profughi di lingua araba al confine di un paese dove si parla inglese, e del contrasto quotidiano con i soldati che presidiano la frontiera, fino a quando un bambino sordomuto catalizza l’attenzione di tutti e li spinge a cercare nuovi equilibri. Molta curisità anche per “Sugarlove” di Laura Lucchetti con il suo corto girato in stop-motion dove al centro di tutto ci sarà una coppia di sposi decisamente particolare.

Caccia aperta dunque al successore di “Magic Alps” (per la regia di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi), premiato lo scorso anno come miglior corto della rassegna. 

Undici i premi previsti: per il miglior film previsti 1.000 euro, mentre per gli altri individuati dalla giuria altri premi offerti dagli sponsor tecnici per un valore totale di circa 10.000 euro da reinvestire in progetti futuri.

Filigrana d’Oro

Vittorio Storaro, premiato nel 2018 al Fabriano Film Fest

Dopo il regista Alessandro d’Alatri (leggi l’articolo) ed il premio Oscar Vittorio Storaro (leggi l’articolo) ecco la nuova stella del cinema pronta per ricevere il prestigioso premio: Alessandro Haber sarà premiato con la “Filigrana d’Oro”.

Legata alla presenza di Haber anche la mattinata di domenica 2 giugno, quando verrà proiettato il documentario “Leonardo da Vinci – Il genio a Milano”, per legare il tutto al debutto dell’esposizione della Madonna Benois del genio toscano in arrivo dall’Hermitage ed in esposizione dal primo al 30 giugno in pinacoteca (leggi l’articolo).

 Sarà un racconto in bilico tra documentario e scene di fiction, unite anche ad interviste con i più grandei esperti mondiali del genio vinciano. La pellicola esplorerà il periodo milanese dell’artista alla corte di Ludovico il Moro. Haber per l’occasione ha vestito i panni di Bramante.

Un video promozionale per Fabriano

Novità in arrivo con il “Fabriano Doc Contest”, un progetto che nasce in collaborazione con il Comune di Fabriano, e pensato per la creazione di una terna di video promozionali (60 secondi,5 e 15 minuti) per descrivere l’anima della città della carta. Già diverse le manifestazioni d’interesse, con solo una troupe da selezionare per girare il materiale che si trasformerà in un vero e proprio biglietto da visita per la città.

Il programma completo

VENERDI’ 31 MAGGIO

17.45        Inaugurazione della settima edizione del FFF. “Fabriano Doc Contest”: premiazione del vincitore. Sala Convegni del Museo della Carta e della Filigrana

18.30        Proiezione del cortometraggio fuori concorso “Glenda” dello studente/regista Davide Como e incontro con l’autore. A cura di Marco Galli. Sala Convegni

19.30        Rosso Fiorentino, dall’idea al progetto: “Il mago deluso”, un romanzo di Carlo Alianello, diventa film. Performance dell’attore Simone Destrero e presentazione a cura del regista. Sala Convegni

20.00        Aperitivo “corto” nel Chiostro maggiore (salumeria Tritelli dal 1965)

20.30        SEZIONE IN CONCORSO: proiezione dei cortometraggi finalisti. Presentano Valentina Tomada e Barbara Begala. Sala Convegni

SABATO 1 GIUGNO

11.30        Presentazione del romanzo di Alex Oriani e Carmen Verde, “Tutta la vita dietro un dito” (Salani editore). Letture di Carmen Verde e Valentina Tomada. Chiostro minore

18.30        Marco Galli presenta la performance dello studente/attore Massimo Follenti “Georges Méliès – Il mio viaggio sulla Terra”, scritta, diretta e recitata dall’autore.  Sala Convegni

20.00        Aperitivo “corto” nel Chiostro (salumeria Tritelli dal 1965)

20.30        SEZIONE IN CONCORSO: proiezione dei cortometraggi finalisti. Presentano Valentina Tomada e Barbara Begala. Sala Convegni

DOMENICA 2 GIUGNO

10.30        Proiezione del film documentario  “Leonardo da Vinci – Il genio a Milano” alla presenza del regista Nico Malaspina e dello sceneggiatore Jacopo Ghilardotti. In occasione dell’esposizione de “La Madonna Benois” di Leonardo da Vinci per UNESCO Creative Cities Annual Conference 2019. Sala Convegni

12.00        Francesca Merloni, ambasciatrice UNESCO per le Città Creative, incontra l’attore Alessandro Haber. In occasione dell’esposizione de “La Madonna Benois” di Leonardo da Vinci per UNESCO Creative Cities Annual Conference 2019. Sala Convegni

12.30        Consegna del Premio “Filigrana d’Autore” ad Alessandro Haber. Sala Convegni

15.30        Premiazione e proiezione dei Cortometraggi vincitori. Sala Convegni 

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.