Connect with us

Cronaca

JESI / Campo Boario: dodici pini da buttare giù

Il Comune sta procedendo all’abbattimento di otto esemplari di “Pinus pinea” e quattro di “Pinus halepensis” e ne sono stati potati ventisei

JESI, 30 gennaio 2021Dodici alberi saranno abbattuti nell’area del Campo Boario in viale Don Minzoni: si tratta di otto esemplari di Pinus pinea e quattro di Pinus halepensis, ma l’intervento ha riguardato anche la potatura straordinaria di ventuno Pinus pinea e cinque Pinus halepensis.

Molti cittadini avevano notato nei giorni scorsi croci rosse sugli alberi dell’area verde, segni che anticipavano l’intervento: una decisione presa visti «gli esiti del sopralluogo effettuato dai tecnici delll’Area Servizi Tecnici, in seguito a numerose segnalazioni da parte dell’associazione della bocciofila, degli amministratori dell’ente e dei consiglieri comunali, per controllare lo stato di salute degli esemplari arborei di Pinea e Pinus halepensis» spiega la determinazione del Comune di Jesi.

Le alberature da abbattere sono «inclinate, sbilanciate e presentano gravi fitopatie lungo il tronco e il colletto, con possibile pericolo di schianto o rottura del fusto e delle branche principali, se sottoposto a sollecitazioni meccaniche dovute a intemperie (neve, forti venti, ecc.) come già avvenuto nell’area bocciofila» e in quella dove ci sono giochi e panchine. Potate invece le alberature limitrofe.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Il mancato sfoltimento e l’eccessivo ombreggiamento delle essenze arboree – spiega il documento – hanno comportato una loro fittezza e, a motivo di ciò, una crescita in sofferenza».

Sebbene la Legge regionale (n.6/2005) non preveda obbligo di compensazione se l’abbattimento è dovuto a motivi di pubblica e privata incolumità, si è ritenuto di procedere ugualmente «al fine di garantire la conservazione e la rinnovazione del patrimonio arboreo regionale con la posa in opera di ventiquattro essenze arboree protette (Acer campestre, Quercus spp., Ostrya carpinifolia ) e di dodici Prunus pissardi».

La posa a dimora degli alberi comporta anche l’obbligo di assicurare le cure colturali e la loro conservazione.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche